HomeNotizieServizio pubblico, questione di qualità
Associazioni

Servizio pubblico, questione di qualità

MASS MEDIA-002

Riprendendo Papa Francesco, ha messo in guardia contro la disinformazione, la calunnia e la diffamazione. Ha chiesto che si faccia ogni sforzo per elevare la qualità dei modelli culturali. Ha ricordato che la crisi attuale, oltre che economica, è valoriale. Ha chiesto che i professionisti di ispirazione cattolica superino quella “sindrome dell’imbarazzo” per essere una presenza di lievito, quindi di qualità. Mons. Nunzio Galantino è così intervenuto mercoledì 7 maggio a una tavola rotonda promossa a Roma da UCSI e Civiltà Cattolica sul tema La Rai dei cittadini. Il servizio pubblico per la qualità della comunicazione.
“Sarete lievito – ha detto – se saprete spendervi e investire le vostre migliori energie per intessere relazioni vere e suscitare domande reali, più che pretendere di dispensare risposte frettolose e compiacenti; sarete lievito, se con il vostro servizio, saprete aiutarci ad abitare in maniera critica questo nostro tempo, piuttosto che ridurvi a proporci modelli condivisi perché tristemente scontati nella loro ripetitività”.
Il Segretario Generale della Cei ha quindi messo in guardia dall’improvvisazione e dalla superficialità, tipiche di “una visione dell’uomo e della cultura, che ignora la dimensione interiore e trascendente della persona”. Invitando a non rassegnarsi impotenti a tale condizione di disgregazione, ha riconosciuto come l’alternativa passi attraverso concetti come “qualità, valore sociale, concorrenza creativa, diritto di cittadinanza, servizio pubblico universale”; concetti, ha concluso, che i professionisti di ispirazione cattolica sono chiamati a interpretare con rinnovata responsabilità.

07 maggio 2014

Agenda »

Venerdì 18 Gennaio 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "Euro Mediterraneo sul Turismo Religioso" (Assisi, 18-19 gennaio 2019)
Questo Ufficio Nazionale promuove il simposio sul Turismo religioso Euro-Mediterraneo in tre sessioni che si terranno nel corso del 2019 per riflettere, confrontarsi ed elaborare progetti operativi sul tema “Verso un’identità del Turismo religioso”.Tale metodologia di lavoro è stata pensata nell’ambito dell’Osserva-Laboratorio per il Turismo Religioso-culturale Euro-Mediterraneo (OLTREM), che nasce allo scopo di coordinare e supportare azioni nel campo del Turismo religioso.Il primo degli incontri, declinato sui concetti di Bellezza e Stupore e strutturato secondo la metodologia del simposio, si terrà ad Assisi il 18 e 19 gennaio 2019.La partecipazione è su invito personaleIn allegato il Programma con le Note logistiche per la partecipazione