HomeNotiziePerché… un altro mondo è possibile
8xmille

Perché… un altro mondo è possibile

Inunaltromondo

Si apriranno il 3 aprile per concludersi il 1° maggio le selezioni del concorso In Un Altro Mondo.
Promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana in collaborazione con Caritas Italiana, la terza edizione del progetto mette in palio un mese di volontariato da trascorrere accanto ai più fragili della terra, nei luoghi in cui sono arrivati i fondi dell’8xmille.
“In un mondo dove sembra che prevarichi l’indifferenza, l’individualismo, il protagonismo, bisogna offrire ai giovani messaggi positivi, di condivisione e – soprattutto in questo anno giubilare straordinario – di misericordia. Questo progetto di comunicazione non punta i riflettori sui ragazzi che sceglieremo, ma sulle persone che essi andranno a visitare. Il premio per i vincitori è quello di offrire se stessi a chi non ha nulla – ha dichiarato Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica –, perché chiederemo ancora una volta ai quattro giovani che partiranno la prossima estate di mettere per un mese al centro della propria vita gli altri, di misurare il proprio successo con la capacità di servire il prossimo in modo fraterno”.
I ragazzi partiti nelle edizioni precedenti hanno dichiarato, di ritorno dal viaggio, che dopo questa esperienza la loro vita è cambiata in meglio: tutti sono tornati più ricchi di umanità grazie alla condivisione con gli orfani, i malati, i poveri, i dimenticati.
La selezione dei quattro candidati avverrà sul Web, attraverso il sito www.inunaltromondo.it, sul quale poi i vincitori pubblicheranno il materiale multimediale che avranno raccolto.
La partenza è prevista tra la fine di luglio e i primi di settembre, alla volta del centro di accoglienza per rifugiati della Caritas in Serbia, della casa per volontari del Ovci la Nostra Famiglia – che insieme alla Fondazione Don Gnocchi e Focsiv – porta avanti un progetto per la cura e riabilitazione delle persone con disabilità in Ecuador, del centro di aiuto alla vita dell’associazione Maria Madre della Vita in Brasile, e della sede Caritas di Capiz nelle Filippine, che si occupa di progetti di post-ricostruzione dopo l’emergenza dovuta al tifone Haiyan.

30 marzo 2016

Agenda »

Sabato 17 Novembre 2018
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
MER 28
GIO 29
VEN 30
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
La Pastorale della salute si muove dentro un contesto culturale che nel corso del tempo ha cercato di trovare possibili risposte al problema della sofferenza e in modo particolare alla sofferenza innocente. Oggi come non mai questo problema sfida la ragione moderna e se spesso si preferisce spostare il problema o cercare di relativizzarlo rimane sempre una domanda aperta davanti ai grandi dramma della storia umana.Rispondendo a un´esigenza manifestata da più parti di approfondire una tematica che sta particolarmente a cuore ai diaconi permanenti, si terrà ad Assisi, dal 17 al 18 novembre 2018, il Seminario di approfondimento sui temi del diaconato nel mondo della salute.Scarica il programmaIscrizioni online