HomeVarieSperanza e futuro per i giovani
Giovani

Speranza e futuro per i giovani

Gualtiero Bassetti

Spesso i talenti dei giovani “non vengono riconosciuti”, rimangono “sepolti nel deserto” o “nella palude della nostra società”. È l’amara constatazione del Card. Gualtiero Bassetti, Presidente della Cei, che nella mattinata del 19 agosto è intervenuto a Rimini alla 40° edizione del Meeting per l’amicizia tra i popoli.  “Ho purtroppo la netta sensazione che il nostro Paese non riesca minimamente a valorizzare i talenti, le capacità e le attitudini dei nostri giovani”, ha lamentato il Card. Bassetti ricordando che “in moltissimi casi ci troviamo di fronte a delle persone che vivono un profondo ‘non senso’ esistenziale perché non riescono ad intravedere il futuro”. Secondo il Presidente della Cei, “è triste quel Paese che non sa dare speranza ai propri figli” e che “non sa progettare il futuro, che non riesce a sanare le ferite della propria storia”.

Sono moltissimi, ha osservato il Cardinale, i ragazzi che “hanno voglia di mettersi in gioco, che hanno desiderio di mostrare le proprie capacità e di applicare quello che hanno studiato, ma hanno perso la speranza di trovare un ruolo e un posto in questa società avida e arida”. “Hanno perso cioè – ha spiegato – la speranza di trovare un lavoro degno che non sia fatto solo di precarietà e umiliazioni quotidiane”. Ormai da tempo, ha continuato, “si è sviluppato un fenomeno di cui si parla poco sui media: l’incremento costante dell’emigrazione dei giovani italiani all’estero”. I motivi di questo “sono molti ed estremamente complessi”, ha rilevato il Presidente della Cei per il quale si registra “lo sviluppo progressivo di una società vecchia e immobile”. “Vecchia – ha chiarito – non solo per l’età quanto per lo spirito. Uno spirito di corporazione e conservazione che fa sopravvivere consorterie e oligarchie, amicizie e spirito di clan”.
Di fronte a tutto ciò, il Card. Bassetti ha dunque rivolto ai giovani e alle loro famiglie un invito: “alziamoci, facciamolo insieme, senza paura, con coraggio e gioia pura”.

19 Agosto 2019

Agenda »

Sabato 29 Febbraio 2020
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
MER 18
GIO 19
VEN 20
SAB 21
DOM 22
LUN 23
MAR 24
Centro Studi per la scuola cattolica Seminario di Studio:Come stanno cambiando i bambini
Il seminario intende analizzare l´identità dei bambini nella fascia di età copresa tra i 3 e i 10 anni, a trent´anni dalla dichiarazione dei diritti del fanciullo 1989. Si vuole offrie l´occasione per analizzare  se e come stiano cambiando le generazioni dei giovanissimi dal punto di vista cognitivo, emotivo, comunicativo, relazionale, per verificare quanto il cambiamento sia un fatto effettivamente nuovo e il segnale di una nuova epoca.