HomeNotizie“Una stagione ricca di potenzialità”

“Una stagione
ricca di potenzialità”

giovane1
“Il dono della fede bisogna saperlo raccontare e condividere, anzi, ancora di più, moltiplicarlo per quanti non ne hanno conoscenza e, quindi, lo cercano e lo desiderano”. Con queste parole mons. Ricchiuti, arcivescovo di Acerenza, aiuta i giovani a riflettere sull’urgenza di evangelizzare nel nostro tempo per contagiare il mondo con l’affetto e la tenerezza di Gesù.

Le preoccupazioni che l’Arcivescovo sottolinea riguardano la mancata testimonianza dei cristiani negli ambiti della vita civile e tra molti giovani e adulti che mettono in discussioni temi etici, dalla vita alla sessualità. Allora Mons. Ricchiuti invita i giovani a prendere il largo, come annunciava e testimoniava il Beato Giovanni Paolo II.
“Ritrovare e riscoprire il senso di un’esistenza cristiana generosa e impegnata – precisa il Catechista -, non reclusa nella rassicurante atmosfera delle nostre sagrestie, delle nostre chiese e delle nostre strutture pastorali, che corrono il rischio di trasformarsi in fortini e in accampamenti dove potrebbe prevalere il senso dell’assedio e della difesa”.
Mons. Ricchiuti esorta i giovani a difendere i valori del Vangelo, a proclamarli senza timore, anche a costo di qualche sacrificio, mettendo a frutto la loro intelligenza, sapienza, franchezza e audacia.
“La Chiesa ha bisogno, anche oggi, di cristiani gioiosi e generosi – incoraggia – ; il mondo, nonostante segnali contrari, percepisce la ‘novità’ apportata dal Vangelo e sente di poter contare, per la speranza nel futuro, sui cristiani e sulla loro capacità di saper costruire la civiltà dell’amore”.
Per concludere l’Arcivescovo si rivolge con affetto ai ragazzi per invitarli a essere protagonisti della testimonianza, da cristiani appartenenti alla Chiesa e quindi corresponsabili nell’annunciare la salvezza. Mons. Ricchiuti non manca di ricordare ai giovani che “la Chiesa vi ama, vi guarda con simpatia, crede nelle immense potenzialità della irrepetibile vostra stagione di vita, vi accompagna e vi sostiene soprattutto in questo momento storico particolarmente difficile per voi”.
19 agosto 2011

Agenda »

Venerdì 24 Maggio 2019
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
MER 29
GIO 30
VEN 31
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
Ufficio Catechistico Nazionale Consulta Nazionale UCN
Ufficio Catechistico Nazionale Gruppo di Lavoro sui Linguaggi
Ufficio Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università Consulta Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università
Il nuovo organismo dell´UCN è affidato al coordinamento di don Salvatore Soreca e don Giorgio Bezze. e ha come membri  il Prof. Michele Aglieri, Sr. Giancarla Barbon, Dott.ssa Katia Bolelli, Dott.ssa Anna Teresa Borrelli, don Andrea Cavallini, don Luigi Donati Fogliazza, don Maurizio Mirai, Prof. Don Ubaldo Montisci, P. Rinaldo Paganelli e Dott.ssa Avv. Angela Pesce.Fra i suoi obiettivi:a) proseguire il monitoraggio delle principali iniziative italiane in campo formativo, anche mediante l’utilizzo e l’arricchimento del portale www.formazionecatechisti.it;b) sostenere le realtà diocesane e associative con la stesura e la pubblicazione di un Vademecum per la formazione che recepisca gli studi più aggiornati in materia, nonché la disponibilità a interventi sul territorio per rileggere l’impostazione delle prassi formative;c) proporre nell’autunno 2019 una sessione di formazione rivolta ai direttori UCD e ai referenti formativi delle diocesi, delle regioni e delle realtà associative, con particolare attenzione a quegli ambiti in cui non è già attiva un’esperienza analoga (p. es.: i rapporti tra catechesi e altre azioni ecclesiali, la costruzione di un itinerario; le resistenze consce o inconsce alla formazione; i nuovi scenari della formazione degli adulti);d) formulare proposte circa la costituzione di un Settore UCN stabile dedicato alla formazione.