HomeNotizieSenza fissa dimora, quale approccio?

Senza fissa dimora,
quale approccio?

barba4
Giovedì 3 novembre, alle ore 11, presso la sede dell’Istat, a Roma (via Cesare Balbo 14) la conferenza stampa di presentazione dei primi risultati relativi al censimento dei servizi alle persone senza fissa dimora, nell’ambito della ricerca sul mondo della grave emarginazione in Italia. Il progetto è realizzato dall’Istat in collaborazione con la Federazione Italiana Organismi per le Persone senza Dimora, il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, la Caritas Italiana.

I risultati sui servizi alle persone senza fissa dimora saranno illustrati da Linda Laura Sabbadini, Capo Dipartimento Istat delle statistiche sociali ed ambientali; interverranno Paolo Pezzana, Presidente della Federazione Italiana Organismi per le Persone senza Dimora, Monsignor Vittorio Nozza, Direttore della Caritas italiana, concluderà Nello Musumeci sottosegretario del Ministero del Lavoro.
Dopo la prima fase dedicata al censimento dei servizi rivolti ai senza fissa dimora, verranno effettuate nei prossimi mesi 5.500 interviste a un campione di homeless. Una volta completata, l’operazione consentirà di scattare una fotografia molto dettagliata del fenomeno e dei processi di esclusione sociale che hanno determinato le condizioni di emarginazione estrema.
03 Novembre 2011

Agenda »

Martedì 21 Gennaio 2020
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
MER 29
GIO 30
VEN 31
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18