HomeNotizie“Santità, i più affettuosi auguri”
Presidenza

“Santità, i più affettuosi auguri”

Francesco
In occasione del compleanno del Santo Padre, i Vescovi italiani gli si stringono intorno con “gli auguri più affettuosi”. In un telegramma, la Presidenza della CEI rileva come “l’infaticabile ministero apostolico” del Papa dispensi “parole di vita e di misericordia che aprono cammini e risvegliano speranza”. Insieme alla riconoscenza per l’esempio offerto da Francesco, la Chiesa che è in Italia gli assicura “la costante preghiera dei pastori e dei fedeli”, mentre rinnova “l’impegno per diffondere la gioia del Vangelo”.
Ecco il testo del telegramma:
“La Presidenza della CEI, facendosi interprete di tutti i Vescovi italiani, è lieta di esprimere al Santo Padre gli auguri più affettuosi nel giorno del suo compleanno. Il suo infaticabile ministero apostolico dispensa parole di vita e di misericordia che aprono cammini e risvegliano speranza. Edificati dal suo esempio, mentre gli assicuriamo la costante preghiera dei pastori e dei fedeli, rinnoviamo il nostro impegno per diffondere la gioia del Vangelo”.
17 dicembre 2013

Agenda »

Venerdì 19 Ottobre 2018
LUN 15
MAR 16
MER 17
GIO 18
VEN 19
SAB 20
DOM 21
LUN 22
MAR 23
MER 24
GIO 25
VEN 26
SAB 27
DOM 28
LUN 29
MAR 30
MER 31
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "E-sport: una sfida educativa?" (Roma, 19-20 ottobre 2018)
Programma e modalità di partecipazione saranno pubblicati appena possibile
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Riunione Associazioni Sportive (Roma-CEI, 19 ottobre 2018, ore 10-13)
Questo Ufficio Nazionale riunisce le Associazioni sportive per il giorno 19 ottobre 2018 in CEI (Via Aurelia 468 - Roma- con parcheggio interno), dalle ore 10 alle ore 13. E´ previsto un semplice catering offerto facoltativo.Eventuali cene e pernottamenti per la sera del 18 ottobre sono previsti a Casa La Salle (Via Aurelia 476).