HomeNotizie
8xmille

12 milioni di euro per 101 nuovi progetti

220408-014

Sono stati resi noti i dati relativi alla riunione del Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo tenutasi il 9 e 10 luglio. Sono stati approvati 101 progetti, per i quali saranno stanziati € 11.968.148 così suddivisi: € 7.253.193 per 60 progetti in Africa, € 1.780.693 per 23 progetti in America Latina; € 2.723.418 per 16 progetti in Asia; € 59.940 per 1 progetto in Medio Oriente; € 150.904 per 1 progetto in Europa; € 59.940

Tra gli interventi più significativi, sette sono in Africa: in Angola, nella Diocesi di Cabinda, verrà ampliato il centro multifunzionale e saranno acquistate le attrezzature necessarie per la realizzazione di una radio che supporterà la comunità locale con corsi di formazione e informazione; sempre in Angola, si procederà all’allestimento del Centro di accoglienza per bambini a Dori Lombe, nell’Arcidiocesi di Malanje. In Burkina Faso, invece, la Caritas sosterrà – con la costruzione di un pozzo e di un magazzino, ma anche con l’acquisto di sementi e veicoli – un gruppo di 37 piccoli imprenditori che, nella zona di Piiteng-Kuiti, hanno avviato un’attività agricola. In Camerun, le Suore di San Giuseppe di Cluny costruiranno un centro sanitario nel quartiere di Nassarao, a Garoua, per offrire assistenza medica di base alla popolazione che vive nella baraccopoli della zona. In Guinea Conakry, l’Organisation Catholique pour la Promotion Humaine – Caritas Diocesi di N’Zerekoré potenzierà i servizi offerti dal Centro Medico chirurgico di Gouecké, dotandolo di un’area Radiologia, di attrezzature per la rianimazione, di un gruppo elettrogeno e di pannelli solari. Nella Repubblica Democratica del Congo, si realizzeranno il nuovo Centro di formazione “Sainte Zita” che offrirà corsi di alfabetizzazione, taglio e cucito, informatica, economia domestica alle donne e alle giovani madri in difficoltà e un edificio con aule e laboratori per gli studenti dell’Institut Technique Médical di Kisanji.

Tra i progetti latino-americani, figura quello promosso dai Padri Rogazionisti del Cuore di Gesù che aumenteranno la capacità di accoglienza della scuola primaria San Agustin di Tucuman, in Argentina, per consentire ai minori più vulnerabili di accedere alle attività formative. In Perù, la Prelatura di Sicuani contribuirà al potenziamento dei sistemi di irrigazione e canalizzazione di alta quota a beneficio di 75 famiglie della comunità indigena di Yanaoca.

Nel Continente asiatico: in Bangladesh, le Suore Salesiane Missionarie di Maria costruiranno il nuovo edificio per la scuola per infermieri che accoglie studenti della comunità aborigena degli Adivasi che non possono permettersi di pagare le rette delle due scuole private presenti sul territorio. In India, la Diocesi di Kanjirapally doterà l’Ospedale di Mundakayam (che serve un’utenza di 1,8 milioni di persone) di un reparto di emergenza con letti di terapia intensiva e sette sale operatorie.

In Europa, infine, la Diocesi di Zrenjanin (Serbia) amplierà la Casa di riposo Misericordia che arriverà ad ospitare fino a 70 persone.

13 Luglio 2021

Agenda »

Lunedì 18 Ottobre 2021
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Servizio Nazionale per la pastorale giovanile Formazione Equipe regionali Progetto Seme diVento
Il 18 ottobre 2021 si svolgerà a Roma una giornata di Formazione per l’equipe regionali del Progetto Seme diVento. Il progetto adolescenti pensato quest’anno per accompagnare il cammino degli adolescenti,  prevede che si costituiscano delle piccole equipe regionali per il monitoraggio e la diffusione del progetto nelle regioni ecclesiastiche. La formazione ha lo scopo di preparare e sostenere tale gruppo di lavoro per il servizio che è chiamato a svolgere. 
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Consulta dell‘Ufficio Nazionale per la pastorale della salute
Per assicurare il collegamento con le regioni ecclesiastiche, le diocesi e altri soggetti ecclesiali di rilievo nazionale e per usufruire di una qualificata consulenza, è costituita la Consulta dell’Ufficio (cfr. art. 29, § 2, dello Statuto).La Consulta ha come compiti:- dare il proprio contributo sulle questioni relative alla sanità, sottoposte alla sua attenzione dall’Ufficio;- approfondire e divulgare il Magistero pontificio ed episcopale e i documenti pastorali della CEI in materia di sanità;- favorire il collegamento tra i vari organismi di ispirazione ecclesiale operanti nell’ambito socio-sanitario;- collaborare stabilmente con le Consulte regionali e diocesane per la pastorale della salute.
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Consulta Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia di culto