HomeNotiziePubblicato il Sussidio liturgico-pastorale della CEI

Pubblicato il Sussidio liturgico-pastorale della CEI

Giotto_Assisi
E’ disponibile in tutte le librerie cattoliche (edito da San Paolo) e on line nel sito www.chiesacattolica.it/liturgia il Sussidio liturgico-pastorale per l’Avvento e il Natale 2009 curato dall’Ufficio liturgico Nazionale e promosso dalla Segreteria Generale della CEI. Si apre con l’introduzione di S.E. Mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della CEI: “Il sussidio pastorale che ogni anno, in occasione dei tempi forti, gli organismi della Segreteria Generale della CEI propongono oltre ad essere segno di un atteggiamento di servizio, intende indicare una strada: quella della collaborazione e della messa in comune delle competenze – scrive Mons. Crociata -.
 
Prima ancora, però, ci muove la convinzione della fecondità dell’Anno liturgico come itinerario educativo del cristiano. «Vivere secondo la domenica», per usare la celebre espressione di Sant’Ignazio di Antiochia, conferisce all’esistenza credente una forma particolare, che si caratterizza come ecclesiale e comunitaria, costruita sulla parola di salvezza e sulla carità. Lo mostra chiaramente anche il presente sussidio, con la sua articolazione secondo i verbi fondamentali della vita cristiana: annunciare, celebrare, testimoniare. Sono questi i verbi dell’uomo rialzato dall’incarnazione di Dio. Risvegliato dalla luce di Betlemme a un mattino nuovo, prefigurazione del giorno senza tramonto. L’Avvento, in particolare, è tempo fecondo per crescere nella speranza, per imparare il vangelo dell’umiltà e dell’attesa. È il paradosso cristiano: il Bambino davanti a cui ci commoviamo è il nostro Maestro. La debolezza della sua umanità, la nostra forza.
 
Afferma il grande mistico Meister Eckhart: «Il dono più grande è che siamo figli di Dio e che egli generi in noi suo Figlio». Perché «il più nobile desiderio di Dio è generare. Egli non è soddisfatto prima di aver generato in noi suo Figlio. Nello stesso modo, l’anima non è mai soddisfatta, se in essa non nasce il Figlio di Dio. È allora che scaturisce la grazia». Ricordiamolo”, conclude Mons. Crociata, “in un tempo in cui occorre ritrovare il senso pieno e la gioia del generare. Buon Avvento e Buon Natale a tutti!”
 
 
29 novembre 2009

Agenda »

Venerdì 14 Dicembre 2018
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 31
MAR 01
MER 02
GIO 03
VEN 04
SAB 05
DOM 06
LUN 07
MAR 08
Il nuovo organismo dell´UCN è affidato al coordinamento di don Salvatore Soreca e don Giorgio Bezze. e ha come membri  il Prof. Michele Aglieri, Sr. Giancarla Barbon, Dott.ssa Katia Bolelli, Dott.ssa Anna Teresa Borrelli, don Andrea Cavallini, don Luigi Donati Fogliazza, don Maurizio Mirai, Prof. Don Ubaldo Montisci, P. Rinaldo Paganelli e Dott.ssa Avv. Angela Pesce.Fra i suoi obiettivi:a) proseguire il monitoraggio delle principali iniziative italiane in campo formativo, anche mediante l’utilizzo e l’arricchimento del portale www.formazionecatechisti.it;b) sostenere le realtà diocesane e associative con la stesura e la pubblicazione di un Vademecum per la formazione che recepisca gli studi più aggiornati in materia, nonché la disponibilità a interventi sul territorio per rileggere l’impostazione delle prassi formative;c) proporre nell’autunno 2019 una sessione di formazione rivolta ai direttori UCD e ai referenti formativi delle diocesi, delle regioni e delle realtà associative, con particolare attenzione a quegli ambiti in cui non è già attiva un’esperienza analoga (p. es.: i rapporti tra catechesi e altre azioni ecclesiali, la costruzione di un itinerario; le resistenze consce o inconsce alla formazione; i nuovi scenari della formazione degli adulti);d) formulare proposte circa la costituzione di un Settore UCN stabile dedicato alla formazione.