HomeNotizieNuove tecnologie, nuove relazioni

Nuove tecnologie, nuove relazioni

Sarà l’aula Pio XI della Pontificia Università Lateranense ad ospitare il prossimo giovedì 23 aprile il convegno di studi Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia. L’iniziativa riprende il titolo del messaggio di Benedetto XVI per 43a Giornata Mondiale delle Comunicazioni 2009 che, quest’anno, intende analizzare il complesso rapporto tra i nuovi media e le trasformazioni sociali e culturali da essi determinate.

 
Il simposio, suddiviso in due sessioni, è organizzato e promosso dal Pontificio Istituto Pastorale Redemptor Hominis dell’Università del Laterano in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI ed il Centro Comunicazione e Cultura Paoline. Una sinergia che rafforza la convinzione dell’importanza di una Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali.
Nel messaggio di quest’anno, infatti, il Papa esorta ad «essere attenti a non banalizzare il concetto e l’esperienza di amicizia» anche sul web, a «non degradare l’essere umano, ed escludere quindi ciò che alimenta l’odio e l’intolleranza, svilisce la bellezza e l’intimità sessuale umana, sfrutta i deboli e gli indifesi», e invita inoltre alla «ricerca del vero, del bene e del bello».
Introdotti da S.E. Mons. Claudio Maria Celli, Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, interverranno, durante la sessione mattutina, Domenico Pompili, (direttore dell’Ufficio nazionale CEI per le Comunicazioni Sociali), Diego Contreras (Pontificia Università Santa Croce), Michele Sorice (Pontificia Università Gregoriana), Maria Antonia Chinello (Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione AUXILIUM) e Fabio Pasqualetti (Pontificia Università Salesiana). Modererà il Preside dell’Istituto Pastorale Dario Edoardo Viganò.
La sessione pomeridiana, moderata da Massimiliano Padula, docente presso il Redemptor Hominis, avrà il privilegio di ospitare la relazione di Derrick De Kerckhove, direttore del Programma McLuhan in Cultura e Tecnologia, Università di Toronto a cui seguiranno le presentazioni di due esperienze in rete: Un netbook per ogni bambino con l’insegnante elementare Paola Limone Vivere in rete: l’esperienza del network www.paoloditarso.it con Fabio Gallo, esperto di connettività. Il convegno si concluderà con la consegna del Premio Paoline Comunicazione e Cultura 2009 che quest’anno sarà assegnato a Don Fortunato Di Noto e alla sua l’Associazione Meter Onlus che da anni è impegnata nel prevenire e combattere la pedopornografia on line.
21 Aprile 2009

Agenda »

Sabato 29 Febbraio 2020
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
MER 18
GIO 19
VEN 20
SAB 21
DOM 22
LUN 23
MAR 24
Centro Studi per la scuola cattolica Seminario di Studio:Come stanno cambiando i bambini
Il seminario intende analizzare l´identità dei bambini nella fascia di età copresa tra i 3 e i 10 anni, a trent´anni dalla dichiarazione dei diritti del fanciullo 1989. Si vuole offrie l´occasione per analizzare  se e come stiano cambiando le generazioni dei giovanissimi dal punto di vista cognitivo, emotivo, comunicativo, relazionale, per verificare quanto il cambiamento sia un fatto effettivamente nuovo e il segnale di una nuova epoca.