Notizie

19 giugno 2018

San Romualdo
HomeNotizieMons. Redaelli Arcivescovo di Gorizia

Mons. Redaelli
Arcivescovo di Gorizia

800px-Duomo_di_Gorizia
Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Gorizia S.E. Mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, trasferendolo dalla Sede titolare di Lambesi e dall’incarico di Vescovo Ausiliare di Milano. Mons. Redaelli è nato a Milano il 23 giugno 1956. Ha frequentato il Pontificio Seminario Lombardo a Roma ed è stato ordinato sacerdote il 14 giugno 1980. Ha conseguito la laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1988.

Dal 1983 al 1993 ha svolto l’incarico di addetto all’Ufficio di Avvocatura dell’arcidiocesi di Milano; in pari tempo è stato nominato membro del Comitato per gli Enti e i Beni Ecclesiastici della CEI. Autore di molti articoli su varie riviste, è stato membro della direzione e della redazione della Rivista “Quaderni di diritto ecclesiale”, nonché Direttore della rivista “Ex Lege”. Nel 1987 è stato nominato Promotore di Giustizia presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale Lombardo e nel 1991 membro dell’Organismo per la Composizione di eventuali controversie. Dal 1993 al 2004 ha svolto l’incarico di Avvocato generale e dal 1994 è membro del Consiglio di Amministrazione della Veneranda Fabbrica del Duomo. Dal 1995 è membro del Consiglio di Amministrazione dell’Opera Diocesana e dal 1998 Responsabile dell’Osservatorio Giuridico Regionale Lombardo. Nel 2000 è stato eletto membro del Consiglio Presbiterale e nel 2004 Vicario Generale dell’arcidiocesi di Milano. L’8 aprile 2004 è stato nominato Vescovo titolare di Lambesi e Ausiliare di Milano. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 5 giugno dello stesso anno.
 
 
28 giugno 2012

Agenda »

Martedì 19 Giugno 2018
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
Ufficio Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università Convocazione Giunta del Consiglio Nazionale Scuola Cattolica
Revisione del sussidio " Uno strumento per il discernimento".Indicazioni e proposte per il lavoro futuro del Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica