Home
martedì 20 Aprile 2021

Lodi mattutine

MARTEDI' - III SETTIMANA DI PASQUA - III SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
Questa introduzione si omette quando si comincia l'Ufficio con l'Invitatorio.
INNO
Sfolgora il sole di Pasqua,
risuona il cielo di canti,
esulta di gioia la terra.
Dagli abissi della morte
Cristo ascende vittorioso
insieme agli antichi padri.
Accanto al sepolcro vuoto
invano veglia il custode:
il Signore è risorto.
O Gesù, re immortale,
unisci alla tua vittoria
i rinati nel battesimo.
Irradia sulla tua Chiesa,
pegno d’amore e di pace,
la luce della tua Pasqua.
Sia gloria e onore a Cristo,
al Padre e al Santo Spirito
ora e nei secoli eterni. Amen.
Oppure:
Auróra lucis rútilat,
cælum resúltat láudibus,
mundus exsúltans iúbilat,
gemens inférnus úlulat,
Cum rex ille fortíssimus,
mortis confráctis víribus,
pede concúlcans tártara
solvit caténa míseros.
Ille, quem clausum lápide
miles custódit ácriter,
triúmphans pompa nóbili
victor surgit de fúnere.
Inférni iam gemítibus
solútis et dolóribus,
quia surréxit Dóminus
respléndens clamat ángelus.
Esto perénne méntibus
paschále, Iesu, gáudium,
et nos renátos grátiæ
tuis triúmphis ággrega.
Iesu, tibi sit glória,
qui morte victa prǽnites,
cum Patre et almo Spíritu,
in sempitérna sǽcula. Amen.
1 ant.
Ritorna a darci la vita, o Dio:
          e il tuo popolo si allieterà in te, alleluia.
SALMO 84    La nostra salvezza è vicina
 
Cristo Gesù è diventato per noi sapienza, giustizia,
santificazione e redenzione
(1 Cor 1, 30).
Signore, sei stato buono con la tua terra, *
   hai ricondotto i deportati di Giacobbe.
Hai perdonato l’iniquità del tuo popolo, *
   hai cancellato tutti i suoi peccati.
Hai deposto tutto il tuo sdegno *
   e messo fine alla tua grande ira.
Rialzaci, Dio, nostra salvezza, *
   e placa il tuo sdegno verso di noi.
Forse per sempre sarai adirato con noi, *
   di età in età estenderai il tuo sdegno?
Non tornerai tu forse a darci vita, *
   perché in te gioisca il tuo popolo?
Mostraci, Signore, la tua misericordia *
   e donaci la tua salvezza.
Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: †
   egli annunzia la pace
     per il suo popolo, per i suoi fedeli, *
   per chi ritorna a lui con tutto il cuore.
La sua salvezza è vicina a chi lo teme *
   e la sua gloria abiterà la nostra terra.
Misericordia e verità s’incontreranno, *
   giustizia e pace si baceranno.
La verità germoglierà dalla terra *
   e la giustizia si affaccerà dal cielo.
Quando il Signore elargirà il suo bene, *
   la nostra terra darà il suo frutto.
Davanti a lui camminerà la giustizia *
   e sulla via dei suoi passi la salvezza.
1 ant.
Ritorna a darci la vita, o Dio:
          e il tuo popolo si allieterà in te, alleluia.
2 ant.
Abbiamo confidato nel Signore,
          e ci ha dato la pace, alleluia.
CANTICO Is 26, 1-4. 7-9. 12 Inno dopo la vittoria
Le mura della città poggiano su dodici fondamenti
(cfr. Ap 21, 14).
Abbiamo una città forte; *
   egli ha eretto a nostra salvezza mura e baluardo.
Aprite le porte: *
   entri il popolo giusto che si mantiene fedele.
Il suo animo è saldo; †
   tu gli assicurerai la pace, *
   pace perché in te ha fiducia.
Confidate nel Signore sempre, *
   perché il Signore è una roccia eterna;
il sentiero del giusto è diritto, *
   il cammino del giusto tu rendi piano.
Sì, nella via dei tuoi giudizi, Signore,
     in te noi speriamo; *
   al tuo nome e al tuo ricordo
     si volge tutto il nostro desiderio.
Di notte anela a te l’anima mia, *
   al mattino ti cerca il mio spirito,
perché quando pronunzi i tuoi giudizi sulla terra, *
   giustizia imparano gli abitanti del mondo.
Signore, ci concederai la pace, *
   poiché tu dai successo a tutte le nostre imprese.
2 ant.
Abbiamo confidato nel Signore,
          e ci ha dato la pace, alleluia.
3 ant.
La terra ha dato il suo frutto:
          gioia per tutti i popoli, alleluia.
SALMO 66    Tutti i popoli glorifichino il Signore
 
Sia noto a voi che questa salvezza di Dio viene ora
rivolta ai pagani
(At 28, 28).
Dio abbia pietà di noi e ci benedica, *
   su di noi faccia splendere il suo volto
perché si conosca sulla terra la tua via, *
   fra tutte le genti la tua salvezza.
Ti lodino i popoli, Dio, *
   ti lodino i popoli tutti.
Esultino le genti e si rallegrino, †
   perché giudichi i popoli con giustizia, *
   governi le nazioni sulla terra.
Ti lodino i popoli, Dio, *
   ti lodino i popoli tutti.
​La terra ha dato il suo frutto. *
   Ci benedica Dio, il nostro Dio,
ci benedica Dio *
   e lo temano tutti i confini della terra.
3 ant.
La terra ha dato il suo frutto:
          gioia per tutti i popoli, alleluia.
LETTURA BREVE                                         At 13, 30-33
​    Dio ha risuscitato Gesù dai morti ed egli è apparso per molti giorni a quelli che erano saliti con lui dalla Galilea a Gerusalemme, e questi ora sono i suoi testimoni davanti al popolo.
   E noi vi annunziamo la buona novella che la promessa fatta ai padri si è compiuta, poiché Dio l’ha attuata per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche sta scritto nel salmo secondo:
   Mio figlio sei tu, oggi ti ho generato (Sal 2, 7).
 
RESPONSORIO BREVE
R.
Cristo è risorto dai morti,
*
alleluia, alleluia.
Cristo è risorto dai morti, alleluia, alleluia.
V.
Illumina il mondo, redento dal suo sangue.
Alleluia, alleluia.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Cristo è risorto dai morti, alleluia, alleluia.
Ant. al Ben.
Dice il Signore:
Non Mosè, ma il Padre mio
vi dà il vero pane dal cielo, alleluia.
CANTICO DI ZACCARIA
Lc 1, 68-79
Il Messia e il suo Precursore
Benedetto il Signore Dio d’Israele, *
   perché ha visitato e redento il suo popolo,
e ha suscitato per noi una salvezza potente *
   nella casa di Davide, suo servo,
come aveva promesso *
   per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:
salvezza dai nostri nemici, *
   e dalle mani di quanti ci odiano.
Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
   e si è ricordato della sua santa alleanza,
del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
   di concederci, liberàti dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
   al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.
E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo *
   perché andrai innanzi al Signore
      a preparargli le strade,
per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
   nella remissione dei suoi peccati,
grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
   per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge,
per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
   e nell’ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
   sulla via della pace.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Ben.
Dice il Signore:
Non Mosè, ma il Padre mio
vi dà il vero pane dal cielo, alleluia.
INVOCAZIONI
Glorifichiamo il Cristo, che per virtù propria ricostruì il tempio
   del suo corpo, distrutto dalla morte, e formuliamo con fiducia
   la nostra domanda:
   Donaci i frutti della tua risurrezione, Signore.
Cristo, che hai annunziato alle pie donne e agli apostoli la gioia
    della risurrezione,

rendici annunziatori della tua vittoria.
Tu che risorgendo dai morti ci hai dato il pegno della
     nostra risurrezione,

concedi a tutti gli uomini la vittoria sul male e sulla morte.
Tu che apparendo agli apostoli hai donato loro lo Spirito Santo,

effondi su di noi la tua forza creatrice.
Tu che hai promesso di restare con i tuoi discepoli fino
     alla fine del mondo,

rimani con noi oggi e sempre.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
     O Dio, che agli uomini nati a nuova vita dall’acqua e dallo Spirito Santo apri la porta del tuo regno, accresci in noi la grazia del battesimo perché liberi da ogni colpa possiamo ereditare i beni da te promessi. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.