HomeLiturgia delle Ore
giovedì 21 Novembre 2019

Vespri

PRESENTAZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA - MEMORIA - I SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO

Ave, speranza nostra,
ave, benigna e pia,
ave, piena di grazia,
o Vergine Maria.
​Ave, fulgida rosa,
roveto sempre ardente,
ave, pianta fiorita
dalla stirpe di Iesse.
​In te vinta è la morte,
la schiavitù è redenta,
ridonata la pace,
aperto il paradiso.
​O Trinità santissima,
a te l'inno di grazie,
per Maria nostra Madre,
nei secoli dei secoli. Amen.
Oppure:
 
Salve, mater misericórdiae,
mater spei et mater véniae,
mater Dei et mater grátiae,
mater plena sanctae laetítiae.
    
(
O Maria.
)
 
 
​Vallis vernans virtútum líliis,
tota fluens summis delíciis,
mater sancta, tuis suffrágiis,
condescénde nostris misériis.
   
(
O Maria.


Te creávit Pater ingénitus,
obumbrávit et Unigénitus,
fecundávit te Sanctus Spíritus;
ipsis honor ex corde pénitus.
    
(
O Maria.
Amen.
1 ant.
A te ho gridato, o Signore,
          e tu mi hai guarito;
          ti loderò per sempre.
SALMO 29
Ringraziamento per la liberazione dalla morte

Cristo rende grazie al Padre per la sua risurrezione
gloriosa
(Cassiano).
Ti esalterò, Signore, perché mi hai liberato *
   e su di me non hai lasciato esultare i nemici.
Signore Dio mio, *
   a te ho gridato e mi hai guarito.
Signore, mi hai fatto risalire dagli inferi, *
   mi hai dato vita perché non scendessi nella tomba.
Cantate inni al Signore, o suoi fedeli, *
   rendete grazie al suo santo nome,
perché la sua collera dura un istante, *
   la sua bontà per tutta la vita.
Alla sera sopraggiunge il pianto *
   e al mattino, ecco la gioia.
Nella mia prosperità ho detto: *
   «Nulla mi farà vacillare!».
Nella tua bontà, o Signore, *
   mi hai posto su un monte sicuro;
ma quando hai nascosto il tuo volto, *
   io sono stato turbato.
A te grido, Signore, *
   chiedo aiuto al mio Dio.
Quale vantaggio dalla mia morte, *
   dalla mia discesa nella tomba?
Ti potrà forse lodare la polvere *
   e proclamare la tua fedeltà nell’amore ?
Ascolta, Signore, abbi misericordia, *
   Signore, vieni in mio aiuto.
Hai mutato il mio lamento in danza, *
   la mia veste di sacco in abito di gioia,
perché io possa cantare senza posa. *
   Signore, mio Dio, ti loderò per sempre.
1 ant.
A te ho gridato, o Signore,
          e tu mi hai guarito;
          ti loderò per sempre.
2 ant.
Beato l’uomo
          a cui il Signore perdona il peccato.
SALMO 31    Ringraziamento per il perdono dei peccati

Davide proclama beato l’uomo a cui Dio accredita la
giustizia indipendentemente dalle sue opere
(Rm 4, 6).
Beato l’uomo a cui è rimessa la colpa, *
   e perdonato il peccato.
Beato l’uomo a cui Dio non imputa alcun male *
   e nel cui spirito non è inganno.
Tacevo e si logoravano le mie ossa, *
   mentre gemevo tutto il giorno.
Giorno e notte pesava su di me la tua mano, *
   come per arsura d’estate inaridiva il mio vigore.
Ti ho manifestato il mio peccato, *
   non ho tenuto nascosto il mio errore.
Ho detto: «Confesserò al Signore le mie colpe» *
   e tu hai rimesso la malizia del mio peccato.
Per questo ti prega ogni fedele *
   nel tempo dell’angoscia.
Quando irromperanno grandi acque *
   non lo potranno raggiungere.
Tu sei il mio rifugio, mi preservi dal pericolo, *
   mi circondi di esultanza per la salvezza.
Ti farò saggio, t’indicherò la via da seguire; *
   con gli occhi su di te, ti darò consiglio.
Non siate come il cavallo e come il mulo
      privi d’intelligenza; †
   si piega la loro fierezza con morso e briglie, *
   se no, a te non si avvicinano.
Molti saranno i dolori dell’empio, *
   ma la grazia circonda chi confida nel Signore.
Gioite nel Signore ed esultate, giusti, *
   giubilate, voi tutti, retti di cuore.
2 ant.
Beato l’uomo
          a cui il Signore perdona il peccato.
3 ant.
Il Signore gli ha dato il potere,
          la gloria e il regno;
          tutti i popoli serviranno a lui.
CANTICO   Cfr. Ap 11, 17-18; 12, 10b-12a  Il giudizio di Dio
Noi ti rendiamo grazie,
        Signore Dio onnipotente, *
     che sei e che eri,
perché hai messo mano
     alla tua grande potenza, *
   e hai instaurato il tuo regno.
Le genti fremettero, †
   ma è giunta l’ora della tua ira, *
   il tempo di giudicare i morti,
di dare la ricompensa ai tuoi servi, †
   ai profeti e ai santi *
   e a quanti temono il tuo nome, piccoli e grandi.
Ora si è compiuta la salvezza,
     la forza e il regno del nostro Dio *
   e la potenza del suo Cristo,
poiché è stato precipitato l’Accusatore; †
   colui che accusava i nostri fratelli, *
   davanti al nostro Dio giorno e notte.
Essi lo hanno vinto per il sangue dell’Agnello †
   e la testimonianza del loro martirio, *
   perché hanno disprezzato la vita fino a morire.
Esultate, dunque, o cieli, *
   rallegratevi e gioite,
      voi tutti che abitate in essi.
3 ant.
Il Signore gli ha dato il potere,
          la gloria e il regno;
          tutti i popoli serviranno a lui.
LETTURA BREVE
Gal 4, 4-5
   Quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l'adozione a figli.
 
RESPONSORIO BREVE
 
R.
Ave, Maria, piena di grazia,
*
il Signore è con te.
Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te.

V.
Benedetta tu fra le donne, benedetto il frutto del 
    tuo seno;
il Signore è con te.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te.
Ant. al Magn.
Santa madre di Dio,
Maria sempre vergine,
tempio del Signore, santuario dello Spirito,
tu sola fra tutte sei piaciuta a Cristo Signore.
CANTICO DELLA BEATA VERGINE                         Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Magn.
Santa madre di Dio,
Maria sempre vergine,
tempio del Signore, santuario dello Spirito,
tu sola fra tutte sei piaciuta a Cristo Signore.
INTERCESSIONI
Uniti nella preghiera di lode, rendiamo grazie a Dio
     che ha voluto Maria amata e venerata da tutte le
     generazioni. Diciamo con fiducia:
     Maria, piena di grazia, interceda per noi.
Tu, che hai costituito Maria madre di misericordia,

fa' che sperimentiamo, i mezzo ai pericoli, la
     sua bontà materna.
Hai voluto Maria madre di famiglia nella casa di
     Nazaret,

fa' che tutte le mamme custodiscano la santità e
     l'amore.
Hai reso forte Maria ai piedi della croce, e l'hai
     colmata di gioia nella risurrezione del tuo Figlio,

sostienici fra le prove della vita e rafforzaci nella
     speranza.
In Maria, attenta alla tua parola e serva fedele della
     tua volontà, ci mostri il modello e l'immagine della
     santa Chiesa,

per sua intercessione rendici veri discepoli del
     Cristo tuo Figlio.
Hai incoronato Maria, regina del cielo,

fa' che i nostri fratelli defunti godano la felicità
     eterna nell'assemblea dei santi.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   Guarda, Signore, il tuo popolo riunito nel ricordo della beata Vergine Maria, e fa’ che per sua intercessione partecipi alla pienezza della tua grazia. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.