Home
domenica 01 Novembre 2020

Primi Vespri

TUTTI I SANTI - SOLENNITA' - LITURGIA PROPRIA
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
O Cristo, Verbo del Padre,
re glorioso fra i santi,
luce e salvezza del mondo,
in te crediamo.
Cibo e bevanda di vita,
balsamo, veste, dimora,
forza, rifugio, conforto,
in te speriamo.
Illumina col tuo Spirito
l’oscura notte del male,
orienta il nostro cammino
incontro al Padre. Amen.
Oppure:
Christe, redémptor ómnium,
consérva tuos fámulos,
beátæ semper Vírginis
placátus sanctis précibus.
Beáta quoque ágmina
cæléstium spirítuum,
prætérita, præséntia,
futúra mala péllite.
Vates ætérni iúdicis
apostolíque Dómini,
supplíciter expóscimus
salvári vestris précibus.
Mártyres Dei íncliti
confessorésque lúcidi,
vestris oratiónibus
nos ferte in cæléstibus.
Chori sanctárum vírginum
monachorúmque ómnium,
simul cum sanctis ómnibus
consórtes Christi fácite.
Sit Trinitáti glória,
vestrásque voces iúngite
ut illi laudes débitas
persolvámus alácriter. Amen.
1 ant.
Per i tuoi santi, o Dio,
           splende una luce perenne
           e una vita senza fine, alleluia.
SALMO 112
Lodate, servi del Signore, *
    lodate il nome del Signore.
Sia benedetto il nome del Signore, *
    ora e sempre.
Dal sorgere del sole al suo tramonto *
    sia lodato il nome del Signore.
Su tutti i popoli eccelso è il Signore, *
    più alta dei cieli è la sua gloria.
Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell’alto *
    e si china a guardare nei cieli e sulla terra?
Solleva l’indigente dalla polvere, *
    dall’immondizia rialza il povero,
per farlo sedere tra i principi, *
    tra i principi del suo popolo.
Fa abitare la sterile nella sua casa *
    quale madre gioiosa di figli.
1 ant.
Per i tuoi santi, o Dio,
           splende una luce perenne
           e una vita senza fine, alleluia.
2 ant.
Gerusalemme, città di Dio,
           i tuoi figli saranno la tua gioia:
           tutti saranno benedetti
           e riuniti presso il Signore, alleluia.
SALMO 147
 
Glorifica il Signore, Gerusalemme, *
    loda, Sion, il tuo Dio.
Perché ha rinforzato le sbarre delle tue porte, *
    in mezzo a te ha benedetto i tuoi figli.
Egli ha messo pace nei tuoi confini *
    e ti sazia con fior di frumento.
Manda sulla terra la sua parola, *
    il suo messaggio corre veloce.
Fa scendere la neve come lana, *
    come polvere sparge la brina.
Getta come briciole la grandine, *
    di fronte al suo gelo chi resiste?
Manda una sua parola ed ecco si scioglie, *
    fa soffiare il vento e scorrono le acque.
Annunzia a Giacobbe la sua parola, *
    le sue leggi e i suoi decreti a Israele.
Così non ha fatto
    con nessun altro popolo, *
non ha manifestato ad altri
    i suoi precetti.
2 ant.
Gerusalemme, città di Dio,
           i tuoi figli saranno la tua gioia:
           tutti saranno benedetti
           e riuniti presso il Signore, alleluia.
3 ant.
Un canto nuovo cantano i santi
           davanti a Dio e all'Agnello:
           il loro inno risuona sulla terra, alleluia.
Quando il seguente cantico si canta,
l’Alleluia
si può ripetere anche più volte a ogni versetto o semiversetto.
CANTICO   Cfr. Ap 19, 1-7
Alleluia.
Salvezza, gloria e potenza sono del nostro Dio; *
    veri e giusti sono i suoi giudizi.
Alleluia.
Lodate il nostro Dio, voi tutti suoi servi, *
    voi che lo temete, piccoli e grandi.
Alleluia.
Ha preso possesso del suo regno il Signore, *
    il nostro Dio, l’Onnipotente.
Alleluia.
Rallegriamoci ed esultiamo, *
    rendiamo a lui gloria.
Alleluia.
Sono giunte le nozze dell’Agnello; *
    la sua sposa è pronta.
3 ant.
Un canto nuovo cantano i santi
           davanti a Dio e all'Agnello:
           il loro inno risuona sulla terra, alleluia.
LETTURA BREVE                                                     Eb 12, 22-24
   Voi vi siete accostati al monte di Sion e alla città del Dio vivente,
alla Gerusalemme celeste e a miriadi di angeli, all’adunanza festosa
e all’assemblea dei primogeniti iscritti nei cieli, al Dio giudice di tutti
e agli spiriti dei giusti portati alla perfezione, al Mediatore della
Nuova Alleanza e al sangue dell’aspersione dalla voce più eloquente
di quello di Abele.
 
RESPONSORIO BREVE

​R.
Esultano i giusti
*
alla presenza di Dio.
Esultano i giusti alla presenza di Dio.

V.
Perfetta letizia, gioia senza fine
alla presenza di Dio.
    Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Esultano i giusti alla presenza di Dio.
Ant. al Magn.
Ti acclama il coro degli apostoli
e la candida schiera dei martiri;
le voci dei profeti si uniscono nella tua lode;
la Chiesa dei santi proclama la tua gloria:
Santa Trinità, unico Dio!
CANTICO DELLA BEATA VERGINE                         Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Magn.
Ti acclama il coro degli apostoli
e la candida schiera dei martiri;
le voci dei profeti si uniscono nella tua lode;
la Chiesa dei santi proclama la tua gloria:
Santa Trinità, unico Dio!
INTERCESSIONI
Glorifichiamo Dio, corona di tutti i santi, e con fede
   acclamiamo:
   Salvaci, o Signore, per l'intercessione dei santi.
 
O grande Dio, che in Cristo tuo Figlio hai edificato
    la tua Chiesa sul fondamento degli apostoli,

conservaci fedeli al loro insegnamento.
Hai dato ai martiri la grazia di testimoniare il Cristo
    fino all'effusione del sangue,

rendi tutti i battezzati testimoni del Vangelo.
Alle sante vergini hai dato il privilegio di imitare
    Cristo nella via dei consigli evangelici,

fa' che non manchi mai alla santa Chiesa questo
    segno profetico dei beni futuri.
Nella vita dei santi riveli la tua presenza e la tua bontà,

fa' che, onorandoli, ci sentiamo in comunione con te.
Da' ai defunti la gioia eterna con la beata Vergine
    Maria, san Giuseppe e tutti i santi,

per la loro intercessione accogli un giorno anche
    noi nella gloria della tua casa.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   
   O Dio onnipotente ed eterno, che doni alla tua Chiesa la gioia di celebrare in un'unica festa i meriti e la gloria di tutti i santi, concedi al tuo popolo, per la comune intercessione di tanti nostri fratelli, l'abbondanza della tua misericordia. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.