HomeNotizie
Famiglia e vita

Il matrimonio in cui crediamo

anelli

Ecco il testo della Nota, “Il Matrimonio in cui crediamo”, rilasciata sabato 18 ottobre a firma dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali:

La notizia della trascrizione oggi, in Campidoglio, di matrimoni tra persone dello stesso sesso, avvenuti all’estero, sorprende perché oltre a non essere in linea con il nostro sistema giuridico, suggerisce una equivalenza tra il matrimonio ed altre forme che ad esso vengono impropriamente collegate. Una tale arbitraria presunzione, messa in scena proprio a Roma in questi giorni, non è accettabile.
L’augurio è che il rispetto delle persone individuali sia sempre salvaguardato nelle loro legittime attese e nei loro bisogni, senza mai prevaricare il dato della famiglia. La sua originalità non può essere diluita, se ci sta veramente a cuore il “bene comune” che è la differenza, dei generi e delle generazioni. In una parola, se ci preme la famiglia.
Del resto, l’esperienza del Sinodo, che ha suscitato un crescente interesse dentro e fuori la Chiesa, è stata proprio quella di aver ridato evidenza alla famiglia. La sua bellezza che nasce dall’incontro di un uomo e di una donna e si apre al dono dei figli, in virtù di un legame indissolubile, è ancora tra i desideri più autentici dei giovani in ogni parte del mondo. Non è mancato, peraltro, l’ascolto per le ferite della famiglia: le crisi matrimoniali, le fatiche dei figli, le difficoltà economiche, fino alla violenza che subiscono le donne. E, su tutto, è stato chiaro che la Chiesa è “una casa con la porta sempre aperta nell’accoglienza senza escludere nessuno…”. Per questo occorre farsi “carico delle lacerazioni interiori e sociali delle coppie e delle famiglie” (dal Messaggio conclusivo).

                                                                         Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali
                                                                                della Conferenza Episcopale Italiana

Roma, 18 ottobre 2014

18 Ottobre 2014

Agenda »

Domenica 24 Ottobre 2021
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Comitato scientifico-organizzatore delle settimane sociali dei cattolici italiani 49ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani
Il pianeta che speriamoAmbiente, lavoro, futuro#tuttoèconnesso
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese Giornata Missionaria Mondiale
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Koinè 2021
La diciannovesima edizione di Koinè, la manifestazione internazionale di Arte Sacra per il settore religioso, si svolge dal 24 al 26 ottobre 2021 presso il quartiere fieristico di Vicenza.Come le altre edizioni anche questa offrirà l'esposizione di prodotti, mostre di arte sacra e design e formazione professionale, con un ricco programma di convegni ed eventi culturali.Tra i tanti eventi, quelli organizzati in collaborazione con l'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto della CEI sono:Domenica 24 ottobre dalle 9.45 alle 12.00 (Sala Tiziano) Il fonte battesimale. Linee interpretative e di progettazione.Maggiori informazioni e iscrizione a questo linkDomenica 24 ottobre dalle ore 14.45 alle 18.00 (sala Tiziano) Il luogo del commiato. Antropologia, architettura, pastorale.Maggiori informazioni e iscrizione a questo linkLunedì 25 ottobre 2021 dalle ore 9.45 alle 17.30 (sala Tiziano)La terza edizione italiana del messale romano. Rinnovamento della comunità ecclesiale nel solco della riforma liturgica.Maggiori informazioni e iscrizione a questo linkLunedì 25 ottobre 2021 dalle ore 9.45 alle 17.30 (sala Tiziano - sala Canova)Immagine e immagini per le chiese. Artisti ed esperienze a confronto.Maggiori informazioni e iscrizione a questo linkMartedì 26 ottobre 2021 dalle ore 9.45 alle 16.15 (sala Tiziano)Ha ancora senso adeguare le chiese oggi? L' adeguamento delle cattedrali italiane.Maggiori informazioni e iscrizione a questo link