Comunicazione e Cultura

“L'inatteso pontificato di Giovanni Paolo II” – 18 maggio 2010

Centro Universitario Cattolico – CEI

Comunicato Stampa
“L’inatteso pontificato di Giovanni Paolo II”
Roma, 18 maggio 2010
(Aula Giubileo – Lumsa, via di Porta Castello 1 – Ore 17.00)

Un pontificato animato dall’idea di contrastare gli esiti secolarizzanti della modernità. La sua linea? Vivere il cristianesimo e comunicarlo in ogni modo. Per questo bisognava valorizzare la vita cristiana, le sue espressioni carismatiche, i suoi approdi più diversi, i suoi aspetti non uguali e non omologabili alla società. Giovanni Paolo II è stato un Papa inatteso, ma che ha inciso profondamente nella storia lungo gli anni del suo lungo pontificato. Il 18 maggio alle ore 17.00 a Roma, il Centro Universitario Cattolico, struttura della Segreteria Generale della Conferenza Episcopale Italiana, promuove nell’Aula Giubileo della Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta (Lumsa, Via di Porta Castello, 1) un momento di studio e di approfondimento dal titolo “L’inatteso pontificato di Giovanni Paolo II”. Si aprirà con il saluto del Prof. Giuseppe Dalla Torre, Rettore della Lumsa, e l’introduzione di S.E. Mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della CEI e Presidente del Cuc. Seguirà una tavola rotonda alla quale parteciperanno S.Em.za Card. Camillo Ruini, Presidente del Comitato per il progetto culturale della CEI, il Dott. Arrigo Levi, saggista e giornalista, e lo storico Andrea Riccardi, Ordinario di Storia contemporanea all’Università degli studi Roma Tre. La tavola rotonda sarà moderata dal Dott. Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire.
“Sarà un momento pubblico di una ricerca che si sta sviluppando attorno al pontificato di Giovanni Paolo II e al suo rapporto con il nostro Paese – sottolinea il Dott. Vittorio Sozzi, Responsabile del Servizio nazionale per il progetto culturale e direttore del Cuc -. In questo anno in cui si celebra il 150° dell’Unità d’Italia, lo studio, condotto da cinque ricercatori del Cuc, ci permetterà di mettere a fuoco l’apporto venuto dal primo Pontefice non italiano dopo secoli alla crescita spirituale e religiosa, ma anche civile e culturale di questo nostro Paese. A tale proposito basta ricordare la grande preghiera per l’Italia voluta dal Santo Padre in un momento di crisi morale e politica della nostra Nazione”.
Il Centro Universitario Cattolico è una struttura della Segreteria Generale della CEI che eroga borse di studio a favore di giovani studiosi cattolici che frequentano le università italiane. Sono state inoltre istituite delle unità di ricerca, che coinvolgono borsisti già in possesso del dottorato, su temi di particolare interesse.
Questo incontro, infatti, è frutto dell’attività dell’unità di ricerca storiografica su “Roma, l’Italia e il mondo nel pontificato di Giovanni Paolo II”, che intende approfondire diversi aspetti della figura e dell’opera del grande Papa.

Roma, 7 maggio 2010

17 Maggio 2010

Agenda »

Mercoledì 30 Novembre 2022
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
Il corso di formazione per animatori musicali delle celebrazioni liturgiche giunge alla sua 16° edizione. Lo svolgimento è interamente in modalità e-learning ed è rivolta agli animatori liturgico-musicali delle parrocchie e delle comunità religiose.
Con un saluto di mons. Pierpaolo Felicolo, direttore generale della Fondazione Migrantes si aprirà, il prossimo 29 novembre, a Roma il Corso di formazione “Linee di pastorale migratoria” 2022. All’incontro partecipano persone provenienti dalle diverse diocesi italiane e dalle Missioni cattoliche Italiane in Europa. Il Corso di formazione si rivolge anzitutto ai nuovi direttori Migrantes regionali e diocesani e ai loro collaboratori, ai cappellani etnici che svolgono il ministero nelle diocesi italiane e ai missionari per gli italiani all’estero, di nuova nomina. La partecipazione è obbligatoria per la validità della nomina stessa e al termine sarà rilasciato un attestato.Tra gli appuntamenti una celebrazione, il 30 novembre, presieduta dal segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Baturi. I lavori si concluderanno il 2 dicembre con gli interventi del presidente della Migrantes, l’arcivescovo mons. Gian Carlo Perego e del direttore generale. Durante il corso diversi interventi e testimonianze sulla pastorale della mobilità umana. 
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro 42° corso di Formazione nazionale Progetto Policoro