HomeNotizieCustodi della casa comune
Ambiente

Custodi della casa comune

Nardis

“Non possiamo arrenderci o essere indifferenti alla perdita della biodiversità e alla distruzione degli ecosistemi, spesso provocate dai nostri comportamenti irresponsabili ed egoistici”. Così Papa Francesco nel Messaggio del 2016 per la Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, istituita lo scorso anno d’intesa con le Chiese e le Comunità cristiane e con i fedeli di altre religioni.
“I poveri del mondo, che pure sono i meno responsabili dei cambiamenti climatici, sono i più vulnerabili e già ne subiscono gli effetti.” Perciò – prosegue Papa Francesco  – “in questo Anno Giubilare, impariamo a cercare la misericordia di Dio per i peccati contro il creato che finora non abbiamo saputo riconoscere e confessare; e impegniamoci a compiere passi concreti sulla strada della conversione ecologica: (…) fare un uso oculato della plastica e della carta, non sprecare acqua, cibo ed energia elettrica, differenziare i rifiuti, trattare con cura gli altri esseri viventi, utilizzare il trasporto pubblico e condividere un medesimo veicolo tra più persone, e così via”.
Per la Chiesa italiana si tratta dell’XI Giornata Nazionale per la custodia del creato, che sarà celebrata sabato 24 settembre a Fossano (CN). Nel sito dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro tutto il materiale per l’animazione della Giornata e altre informazioni sulle celebrazioni a livello diocesano.
In allegato il testo del Messaggio del Santo Padre.

01 settembre 2016

Agenda »

Domenica 21 Ottobre 2018
LUN 15
MAR 16
MER 17
GIO 18
VEN 19
SAB 20
DOM 21
LUN 22
MAR 23
MER 24
GIO 25
VEN 26
SAB 27
DOM 28
LUN 29
MAR 30
MER 31
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese 92a Giornata Missionaria Mondiale