HomeNotizieAlluvione in Sardegna, la solidarietà della Chiesa
8xmille

Alluvione in Sardegna, la solidarietà della Chiesa

Sardegna
La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha disposto lo stanziamento di un milione di euro dai fondi derivanti dall’otto per mille, come prima risposta solidale alla tragedia che ha colpito nelle scorse ore il Nord-Est della Sardegna. Caritas Italiana, intanto, che resta in costante collegamento con le Caritas locali, ha messo a disposizione 100.000 euro per i primi interventi in favore della popolazione colpita.
«Le notizie che ci arrivano dalla Sardegna – ha affermato don Francesco Soddu, Direttore di Caritas Italiana – sono preoccupanti e la situazione resta di piena emergenza».
Le diocesi maggiormente colpite, secondo quanto è stato confermato dal delegato regionale delle Caritas della Sardegna, don Marco Lai, sono quelle di Olbia-Tempio, Ales-Terralba e Nuoro con molti paesi allagati e isolati, intere zone sommerse e raccolti distrutti.
Nella diocesi di Olbia-Tempio si è registrato il maggior numero di vittime e il Vescovo ha riunito i parroci e la Caritas per coordinare gli aiuti; è rimasto aperto ininterrottamente il locale dormitorio per accogliere quanti hanno lasciato le case.
Nella diocesi di Nuoro i paesi più colpiti risultano Torpé, Galtellì, Oliena, Bitti e Posada, mentre, nella diocesi di Ales-Terralba, Uras e San Gavino.
19 novembre 2013

Agenda »

Sabato 23 Marzo 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Servizio Nazionale per l‘insegnamento della religione cattolica Seminario di studio su "Be stories"