HomeNotizie
Ambiente

A Greccio, sui passi della Laudato si’

Giovani-Greccio-800x401

Da venerdì 5 a martedì 9 luglio a Greccio (RI), presso l’Oasi Gesù Bambino, è in programma il 4° corso “Campi aperti: giovani e impegno sociale”, organizzato dall’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro e dalla Diocesi di Rieti. Il tema di quest’anno è “Presepi viventi. Generazioni Laudato si’”. I lavori, che si svolgeranno a poche centinaia di metri dal Santuario francescano del primo presepe, saranno introdotti dal Direttore dell’Ufficio, don Bruno Bignami, e sono finalizzati a rendere i ragazzi attivi nelle rispettive comunità per aiutarle a rispondere all’appello urgente della Laudato si’.

Dal 9 al 12 luglio, poi, nello stesso luogo, è in programma il 5° seminario estivo per i direttori degli uffici diocesani di pastorale sociale. Il tema scelto per questa edizione è “In uscita verso le periferie (EG 30). Comunità Laudato si’ e profezia della carità”. “Dopo il Seminario di Treviso (marzo 2019) – spiega Don Bruno Bignami – intendiamo proseguire il cammino sul tema degli orientamenti dell’Ufficio, verso una attuazione pastorale della Laudato si’ di Papa Francesco.

04 Luglio 2019

Agenda »

Martedì 29 Novembre 2022
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
Il corso di formazione per animatori musicali delle celebrazioni liturgiche giunge alla sua 16° edizione. Lo svolgimento è interamente in modalità e-learning ed è rivolta agli animatori liturgico-musicali delle parrocchie e delle comunità religiose.
Con un saluto di mons. Pierpaolo Felicolo, direttore generale della Fondazione Migrantes si aprirà, il prossimo 29 novembre, a Roma il Corso di formazione “Linee di pastorale migratoria” 2022. All’incontro partecipano persone provenienti dalle diverse diocesi italiane e dalle Missioni cattoliche Italiane in Europa. Il Corso di formazione si rivolge anzitutto ai nuovi direttori Migrantes regionali e diocesani e ai loro collaboratori, ai cappellani etnici che svolgono il ministero nelle diocesi italiane e ai missionari per gli italiani all’estero, di nuova nomina. La partecipazione è obbligatoria per la validità della nomina stessa e al termine sarà rilasciato un attestato.Tra gli appuntamenti una celebrazione, il 30 novembre, presieduta dal segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Baturi. I lavori si concluderanno il 2 dicembre con gli interventi del presidente della Migrantes, l’arcivescovo mons. Gian Carlo Perego e del direttore generale. Durante il corso diversi interventi e testimonianze sulla pastorale della mobilità umana.