HomeNotizie8xmille, Giornata nazionale di sensibilizzazione

8xmille, Giornata nazionale di sensibilizzazione

8xmille_mini
Quest’anno cade il 2 maggio la XXI Giornata Nazionale di sensibilizzazione dell’8xmille alla Chiesa cattolica. Si rinnova un’occasione speciale per invitare alla firma i fedeli e per ringraziarli della loro partecipazione che ogni anno contribuisce a sostenere migliaia di attività pastorali, caritative e 38 mila sacerdoti. Una Giornata per ricordare che ogni firma è un segno che racchiude in sé un significato profondo. È la capacità di pensare agli altri, a tutti, anche a chi è lontano. È un modo di vivere in modo aperto e generoso, davvero evangelico, la comunione ecclesiale. Ma questa scelta va confermata tutti gli anni. Infatti la firma sulla propria dichiarazione dei redditi, che non costa nulla in più delle tasse già versate, proprio per questo rischia di divenire un gesto fatto più per abitudine che come segno della propria partecipazione attiva e consapevole alla vita e alla missione della Chiesa in Italia e nei Paesi più poveri del mondo.
“Riconosciamo con soddisfazione che una larga parte dei contribuenti apprezza la presenza e le opere della Chiesa cattolica in Italia. Ma il consenso va riguadagnato ogni anno, con richiami alla comunità ecclesiale e con appelli a tutti i contribuenti”, afferma il Presidente del Comitato per la promozione del sostegno economico alla Chiesa S. Ecc. Mons. Pietro Farina. “La stabilità, poi, non deve trasformarsi in abitudine sterile. Il sistema non sarà mai ‘automatico’. Richiederà sempre il gesto volontario e consapevole di una firma. Con la volontà di destinare l’8xmille alla Chiesa cattolica ogni persona esprimerà la propria fiducia nei suoi confronti”. Per ricordare ad ogni fedele l’importanza di questo gesto nel kit inviato a tutte le parrocchie (cfr. allegato) è stato inserito un nuovo pieghevole a due ante, con informazioni sull’uso dei fondi, foto per ogni area di destinazione e completo di una sintetica guida alla firma.
 Inoltre tra i materiali informativi e promozionali si trova una locandina di rendiconto nazionale dei fondi 8xmille e le buste prestampate per agevolare la consegna delle schede CUD 8xmille da parte dei pensionati esentati dalla dichiarazione dei redditi. Il rendiconto e maggiori dettagli sui progetti sostenuti dai fondi derivanti dall’8xmille e affidati alla Chiesa sono disponibili tutto l’anno sul sito www.8xmille.it, che contiene anche le novità sulle modalità di partecipazione alla firma sui diversi modelli fiscali (730, Unico e CUD). Inoltre per i pensionati è attivo il Numero Verde 800.348.348 per avere ulteriori informazioni sulle modalità di firma sul modello CUD. Il Numero è aperto al pubblico tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle 20.00 (il sabato fino alle 17.30).
 
30 aprile 2010

Agenda »

Martedì 19 Marzo 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Corso CEI-AR
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Corso di formazione sul programma CEI-Immobili
La gestione del patrimonio immobiliare nelle diocesi: gli strumenti informatici, è il titolo del corso di formazione rivolto agli incaricati diocesani che si occupano di gestione del patrimonio immobiliare nelle diocesi, organizzato dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali e l’edilizia di culto, dall’Economato e Amministrazione e dal Servizio Informatico della Conferenza Episcopale Italiana, in programma a Roma nei giorni 19-20 marzo 2019, che ha per obiettivo proporre strumenti software comuni o fortemente integrati pur avendo punti di vista ed esigenze diverse.Dopo la presentazione dello scorso 19 aprile e un periodo di test in alcune diocesi, i nuovi software per la conoscenza e la manutenzione degli immobili vengono illustrati in modo dettagliato, anche con sessioni pratiche di esercitazione, per consentire alle diocesi una immediata operatività.Oltre alla convergenza tra gli strumenti, è necessario definire alcuni criteri omogenei per la descrizione degli immobili, pur con la necessaria adattabilità alle molteplici situazioni. Specifica attenzione viene quindi riservata a tale problematica ed esigenza.Si articolerà in momenti diversi: alcuni di illustrazione di criteri generali e linee guida (in sessione plenaria); altri di esercitazione pratica (in gruppi di lavoro).Il corso si svolgerà  il 19 e 20 marzo, a Roma presso Casa La Salle (via Aurelia 472). Per partecipare è necessaria l’iscrizione con la procedura online dai siti web servizioinformatico.chiesacattolica.it o bce.chiesacattolica.itPer consentire anche esercitazioni pratiche, è previsto un numero massimo di partecipanti, per cui si prega di iscriversi tempestivamente. In caso di esaurimento posti verranno immediatamente organizzati e comunicati nuovi corsi.L’iscrizione al corso è da intendersi accettata SOLO DOPO aver ricevuto esplicita email di conferma da parte della segreteria del corso.Per info: sicei@chiesacattolica.it, tel. 06 66398333 oppure 848 580167.