HomeNotizieUniversità, legame da ricucire

Università,
legame da ricucire

universitari2_da_web
In Italia ammontano a 1.800.000 gli studenti che frequentano l’Università. Un 17,7% la lascia nei primi 12 mesi. Gli ultimi due anni hanno registrato un calo del 7,8% di immatricolazioni. Resta difficile la transizione dai banchi di studio al mondo del lavoro. In crisi, soprattutto, è il legame educativo per il venir meno della naturale e necessaria relazione tra docenti e discenti.
A confrontarsi con questa situazione mercoledì 9 febbraio è stata la Commissione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università, attenta a far sì che quest’ultima – in sintonia con gli Orientamenti del decennio – torni a svolgere “un ruolo determinante per la formazione delle nuove generazioni, garantendo una preparazione che consente di orientarsi nella complessità culturale odierna” (n. 49).
Intervenendo alla Commissione in qualità di assistente nazionale della FUCI, don Armando Matteo, dopo aver sottolineato il servizio svolto in tante diocesi da collegi, Centri e Cappellanie universitarie, ha ribadito la necessità di un maggiore investimento per la pastorale universitaria, quale opportunità con cui riallacciare un significativo dialogo con le nuove generazioni: “Sono più estranee all’esperienza religiosa – ha spiegato don Matteo – ma meno animate dallo spirito di rottura che caratterizzava quelle del ’68 e da quel pragmatismo che impregnava quelle degli anni Ottanta”.
Don Maurizio Viviani, direttore dell’Ufficio Nazionale per l’educazione, la scuola e l’università, ha quindi relazionato sul congresso di pastorale universitaria, svoltosi a Monaco dal 27 al 30 gennaio scorso. Lo scopo dell’incontro era quello di raccogliere e valutare le esperienze, in vista della necessità di individuare ambiti e modalità di collaborazione nella pastorale universitaria europea, grazie al coordinamento della sezione universitaria della Commissione CCEE. Accanto a vescovi e a delegati nazionali per la pastorale universitaria, sono intervenuti rappresentanti del Vaticano (Congregazione per l’Educazione cattolica e Pontificio Consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti) e di alcuni movimenti e congregazioni religiose.
10 febbraio 2011

Agenda »

Sabato 19 Gennaio 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "Euro Mediterraneo sul Turismo Religioso" (Assisi, 18-19 gennaio 2019)
Questo Ufficio Nazionale promuove il simposio sul Turismo religioso Euro-Mediterraneo in tre sessioni che si terranno nel corso del 2019 per riflettere, confrontarsi ed elaborare progetti operativi sul tema “Verso un’identità del Turismo religioso”.Tale metodologia di lavoro è stata pensata nell’ambito dell’Osserva-Laboratorio per il Turismo Religioso-culturale Euro-Mediterraneo (OLTREM), che nasce allo scopo di coordinare e supportare azioni nel campo del Turismo religioso.Il primo degli incontri, declinato sui concetti di Bellezza e Stupore e strutturato secondo la metodologia del simposio, si terrà ad Assisi il 18 e 19 gennaio 2019.La partecipazione è su invito personaleIn allegato il Programma con le Note logistiche per la partecipazione
Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia Consulta Nazionale di pastorale familiare
Si svolgerà a Roma,  dal 19 al 20 gennaio 2019 l´incontro dei membri della Consulta Nazionale di pastorale familiare