HomeNotizie“Sotto la sua croce, cantando ad una voce”

“Sotto la sua croce,
cantando ad una voce”

croce2
“Uscivamo dalla Messa, quando in maniera inattesa ci è stato chiesto di portare la croce in chiesa – racconta Marta, volontaria di Como –: è stato significativo farlo insieme e accorgerci che da quella croce in fondo siamo portati”.
Sabato 13 agosto, la croce della Giornata Mondiale della Gioventù è arrivata a Madrid ed è stata affidata alle mani e al cuore dei giovani di “Casa Italia”, che l’hanno accolta e portata nella chiesa di San Giovanni della Croce, dove mercoledì 17 il Card. Bagnasco offrirà la catechesi. La croce sarà presente alla veglia con il Papa e alla celebrazione conclusiva, per poi essere di nuovo in viaggio e giungere ad Ancona per il Congresso Eucaristico Nazionale.
“Questo momento mi ha fatto pensare a quante altre mani l’hanno toccata – aggiunge Letizia, di Perugia –, quanti giovani vi si sono aggrappati con le loro speranze e le loro preghiere: è una croce consumata, vissuta, dalla quale Gesù continua a rendersi presente per noi, che siamo la sua Chiesa, riunita sotto la croce”.
Il silenzio commosso con cui i giovani hanno introdotto la croce è fiorito in un canto, che avvicina Madrid ad altre Gmg, a partire da quella di Roma: “Siamo qui, sotto la stessa luce, sotto la sua croce
cantando ad una voce”.
“Nella preghiera ai piedi della croce – continua Letizia – trovi la ragione e la forza che ci unisce, ben al di là di quella che può essere una simpatia che nasce dal condividere qualche giorno insieme”.
“Da lì cogli il filo – completa Marta – di un racconto che intesse gli incontri occasionali, le circostanze della vita, e li trasforma in realtà profonda”.
“Ho toccato con mano e condiviso la commozione dei nostri giovani – conclude don Domenico Beneventi del Servizio Nazionale per la pastorale giovanile –: la loro preghiera, il loro stringersi attorno alla croce, esprime un affidarsi a Dio, che è ciò che poi permette di assumere le decisioni fondamentali della vita; è ciò che trasforma da nomadi,che vagano senza una meta, in pellegrini che tornano a Casa”.
13 agosto 2011

Agenda »

Venerdì 24 Maggio 2019
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
MER 29
GIO 30
VEN 31
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
Ufficio Catechistico Nazionale Consulta Nazionale UCN
Ufficio Catechistico Nazionale Gruppo di Lavoro sui Linguaggi
Ufficio Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università Consulta Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università
Il nuovo organismo dell´UCN è affidato al coordinamento di don Salvatore Soreca e don Giorgio Bezze. e ha come membri  il Prof. Michele Aglieri, Sr. Giancarla Barbon, Dott.ssa Katia Bolelli, Dott.ssa Anna Teresa Borrelli, don Andrea Cavallini, don Luigi Donati Fogliazza, don Maurizio Mirai, Prof. Don Ubaldo Montisci, P. Rinaldo Paganelli e Dott.ssa Avv. Angela Pesce.Fra i suoi obiettivi:a) proseguire il monitoraggio delle principali iniziative italiane in campo formativo, anche mediante l’utilizzo e l’arricchimento del portale www.formazionecatechisti.it;b) sostenere le realtà diocesane e associative con la stesura e la pubblicazione di un Vademecum per la formazione che recepisca gli studi più aggiornati in materia, nonché la disponibilità a interventi sul territorio per rileggere l’impostazione delle prassi formative;c) proporre nell’autunno 2019 una sessione di formazione rivolta ai direttori UCD e ai referenti formativi delle diocesi, delle regioni e delle realtà associative, con particolare attenzione a quegli ambiti in cui non è già attiva un’esperienza analoga (p. es.: i rapporti tra catechesi e altre azioni ecclesiali, la costruzione di un itinerario; le resistenze consce o inconsce alla formazione; i nuovi scenari della formazione degli adulti);d) formulare proposte circa la costituzione di un Settore UCN stabile dedicato alla formazione.