Hai cercato: Risultati da 3641 a 3656 di 3656.

WhatsApp: attenti al baffo!

Articolo, 07 Novembre 2014

Fa discutere la novità introdotta, in occasione del suo 5° compleanno, dalla celebre piattaforma di messaggistica (e non solo) Whatsapp: un baffetto blu segnalerà al mittente l'avvenuta lettura, da parte del destinatario, del messaggio inviato. Nessuno degli utenti, in altri termini, potrà più accampare la scusa del "non l'ho letto"... Ma la libertà?

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

Zanotti: "Meno giornali, meno liberi"

Articolo, 03 Marzo 2015

"In gioco non ci sono solo migliaia di posti di lavoro, pure importantissimi. In questi giorni e ancora una volta, c’è una ricchezza di esperienze di una parte viva del Paese che, se dovesse rimanere senza voce, rischia l’irrilevanza. Siamo certi che nessuno si augura che ciò possa accadere": così su Avvenire il Presidente della FISC, Francesco Zanotti.  

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

e-book, questo sconosciuto. A Berlino la Buchmesse 2008

Articolo, 17 Ottobre 2008

L'Italia in tema di e-book è ancora in alto mare, secondo il direttore dell'Associazione degli editori italiani (Aie) Alfieri Lorenzon. "In Italia la gente compra ancora in generale solo il 50% dei libri, il 50% viene brutalmente copiato - ha detto Lorenzon all'ANSA a Francoforte, al Punto Italia organizzato dall' associazione degli editori nell'ambito della Buchmesse 2008 - e questo vale probabilmente a maggior ragione per i libri digitali". In Italia non ci sono dati quantificabili sul consumo di libri digitali, ma secondo Lorenzon si parla di cifre sotto l'1%.

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

«Nei media il coraggio di raccontare la realtà»

Articolo, 20 Luglio 2009

Mons. Domenico Pompili, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali e Sottosegretario CEI ha condotto l’intervista al Patriarca di Venezia, Card. Angelo Sco­la, con le domande che scaturivano dal testo di una can­zone di Luca Carboni: un itinerario che ha accompagnato il pubblico attraverso temi quali immi­grazione e accoglienza, amore e guerra, dolo­re e coraggio, tutte parole alle quali è neces­sario restituire il loro significato. Su Avvenire, l’articolo dell’inviata Lucia Bellaspiga.

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

«Più cultura e più notizie per chi fa informazione»

Articolo, 05 Febbraio 2009

Radio e televisioni cattoliche hanno un grande compito da svolgere. Specie in un momento come quello attuale, segnato da uno « smarrimento » circa la nozione stessa di uomo e « quando le evidenze di sempre non sono più così evidenti » . Lo ha ricordato ieri il cardinale Angelo Bagnasco, nel suo intervento all’Assemblea dell’Associazione Corallo, svoltasi a Roma e alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle 226 radio e 63 televisioni che aderiscono all’organismo fondato nel 1981. Il presidente della Cei, accompagnato dal direttore dell’Ufficio nazionale comunicazioni sociali, don Domenico Pompili, è stato accolto dal presidente del Corallo, Luigi Bardelli, da monsignor Francesco Ceriotti e dal direttore generale, Alessia Caricato.

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

«Testimoni digitali» per i nuovi media

Articolo, 20 Luglio 2009

Con una intervista al quotidiano Avvenire, mons. Domenico Pompili lancia la seconda edizione di “Parabole mediatiche”. Si terrà a Roma dal 22 al 24 aprile 2010 e chiamerà a raccolta il popolo della comunicazione e della cultura. Dopo quasi otto anni gli operatori delle comunicazioni sociali e i referenti dei centri culturali si riuniranno nella capitale per approfondire nuovi temi, nuove problematiche e impegnarsi da “testimoni” nell’annuncio quotidiano del Vangelo.

» da Ufficio per le comunicazioni sociali

Filtra per Temi