HomeNotizie
Convegno Ecclesiale

Scelta di campo

papa Francesco a Firenze

“Dio e l’uomo non sono i due estremi di un’opposizione: essi si cercano da sempre, perché Dio riconosce nell’uomo la propria immagine e l’uomo si riconosce solo guardando Dio”.
Nello Stadio “Artemio Franchi” gremito di fedeli, Papa Francesco ha concluso la sua visita pastorale a Firenze in occasione del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale con una celebrazione eucaristica nella quale ha spiegato  che “la Chiesa, come Gesù, vive in mezzo alla gente e per la gente”. È questa, infatti, la condizione per “mantenere un sano contatto con la realtà”; è, anche, “l’unico modo per parlare ai cuori delle persone, toccando la loro esperienza quotidiana”.
Nel contempo – ha aggiunto il Santo Padre – per poter vivere così, è necessario riconoscere sul volto di Gesù l’amore misericordioso di Dio; un volto che si riflette nella Parola, nei Sacramenti, nella comunione senza confini, nel povero.
“Non può esserci vera sapienza – ha concluso il Papa – se non nel legame a Cristo e nel servizio alla Chiesa: è questa la strada su cui incrociamo l’umanità e possiamo incontrarla con lo spirito del buon samaritano”. Per questo “l’umanesimo ha avuto sempre il volto della carità” che rimane “eredità feconda per l’Italia intera”.

10 Novembre 2015

Agenda »

Giovedì 29 Settembre 2022
LUN 26
MAR 27
MER 28
GIO 29
VEN 30
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilita‘ Summit Internazionale “Sport per tutti. Coeso, accessibile, e a misura di ogni persona"
Organizzato dall’Ufficio Chiesa e Sport del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, in collaborazione con il Dicastero per la Cultura e l’Educazione e la Fondazione Giovanni Paolo II.