Home
giovedì 13 Maggio 2021

Vespri

GIOVEDI' - VI SETTIMANA DI PASQUA -  II SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Alla cena dell’Agnello,
avvolti in bianche vesti,
attraversato il Mar Rosso,
cantiamo a Cristo Signore.
Il suo corpo arso d’amore
sulla mensa è pane vivo;
il suo sangue sull’altare
calice del nuovo patto.
In questo vespro mirabile
tornan gli antichi prodigi:
un braccio potente ci salva
dall’angelo distruttore.
Mite agnello immolato,
Cristo è la nostra Pasqua;
il suo corpo adorabile
è il vero pane azzimo.
Irradia sulla tua Chiesa
la gioia pasquale, o Signore;
unisci alla tua vittoria
i rinati nel battesimo.
Sia lode e onore a Cristo,
vincitore della morte,
al Padre e al Santo Spirito
ora e nei secoli eterni. Amen.
Oppure:
Ad cenam Agni próvidi,
stolis salútis cándidi,
post tránsitum maris Rubri
Christo canámus príncipi.
Cuius corpus sanctíssimum
in ara crucis tórridum,
sed et cruórem róseum
gustándo, Deo vívimus.
Protécti paschæ véspero
a devastánte ángelo,
de Pharaónis áspero
sumus erépti império.
Iam pascha nostrum Christus est,
agnus occísus ínnocens;
sinceritátis ázyma
qui carnem suam óbtulit.
O vera, digna hóstia,
per quam frangúntur tártara,
captíva plebs redímitur,
reddúntur vitæ prǽmia!
Consúrgit Christus túmulo,
victor redit de bárathro,
tyránnum trudens vínculo
et paradísum réserans.
Esto perénne méntibus
paschále, Iesu, gáudium
et nos renátos grátiæ
tuis triúmphis ággrega.
Iesu, tibi sit glória,
qui morte victa prǽnites,
cum Patre et almo Spíritu,
in sempitérna sǽcula. Amen.
1 ant.
Cristo è giudice dei vivi e dei morti:
           lo ha costituito Dio onnipotente, alleluia.
SALMO 71, 1-11 (I)   Il potere regale del Messia

Aperti i loro scrigni, gli offrirono in dono oro, incenso
e mirra
(Mt 2, 11).
Dio, da’ al re il tuo giudizio, *
   al figlio del re la tua giustizia;
regga con giustizia il tuo popolo *
   e i tuoi poveri con rettitudine.
Le montagne portino pace al popolo *
   e le colline giustizia.
Ai miseri del suo popolo renderà giustizia, †
   salverà i figli dei poveri *
   e abbatterà l’oppressore.
Il suo regno durerà quanto il sole, *
   quanto la luna, per tutti i secoli.
Scenderà come pioggia sull’erba, *
   come acqua che irrora la terra.
Nei suoi giorni fiorirà la giustizia †
   e abbonderà la pace, *
   finché non si spenga la luna.
E dominerà da mare a mare, *
   dal fiume sino ai confini della terra.
A lui si piegheranno gli abitanti del deserto, *
   lambiranno la polvere i suoi nemici.
I re di Tarsis e delle isole porteranno offerte, *
   i re degli Arabi e di Saba offriranno tributi.
A lui tutti i re si prostreranno, *
   lo serviranno tutte le nazioni.
1 ant.
Cristo è giudice dei vivi e dei morti:
           lo ha costituito Dio onnipotente, alleluia.
2 ant.
In lui saranno benedetti
           tutti i popoli della terra, alleluia.
SALMO 71, 12-19 (II)   Regno di pace e di benedizione

Andate in tutto il mondo a predicare il vangelo
(Mc 16, 15).
Egli libererà il povero che invoca *
   e il misero che non trova aiuto,
avrà pietà del debole e del povero *
   e salverà la vita dei suoi miseri.
Li riscatterà dalla violenza e dal sopruso, *
   sarà prezioso ai suoi occhi il loro sangue.
Vivrà e gli sarà dato oro di Arabia; †
   si pregherà per lui ogni giorno, *
   sarà benedetto per sempre.
Abbonderà il frumento nel paese, *
   ondeggerà sulle cime dei monti;
il suo frutto fiorirà come il Libano, *
   la sua messe come l’erba della terra.
Il suo nome duri in eterno, *
   davanti al sole persista il suo nome.
In lui saranno benedette tutte le stirpi della terra *
   e tutti i popoli lo diranno beato.
Benedetto il Signore, Dio di Israele, *
   egli solo compie prodigi.
E benedetto il suo nome glorioso per sempre, †
   della sua gloria sia piena tutta la terra. *
   Amen, amen.
2 ant.
In lui saranno benedetti
           tutti i popoli della terra, alleluia.
3 ant.
Cristo ieri, oggi e sempre, alleluia.
CANTICO   Cfr. Ap 11, 17-18; 12, 10b-12a  Il giudizio di Dio
Noi ti rendiamo grazie,
        Signore Dio onnipotente, *
     che sei e che eri,
perché hai messo mano
     alla tua grande potenza, *
   e hai instaurato il tuo regno.
Le genti fremettero, †
   ma è giunta l’ora della tua ira, *
   il tempo di giudicare i morti,
di dare la ricompensa ai tuoi servi, †
   ai profeti e ai santi *
   e a quanti temono il tuo nome, piccoli e grandi.
Ora si è compiuta la salvezza,
     la forza e il regno del nostro Dio *
   e la potenza del suo Cristo,
poiché è stato precipitato l’Accusatore; †
   colui che accusava i nostri fratelli, *
   davanti al nostro Dio giorno e notte.
Essi lo hanno vinto per il sangue dell’Agnello †
   e la testimonianza del loro martirio, *
   perché hanno disprezzato la vita fino a morire.
Esultate, dunque, o cieli, *
   rallegratevi e gioite,
      voi tutti che abitate in essi.
3 ant.
Cristo ieri, oggi e sempre, alleluia.
LETTURA BREVE
2 Cor 4, 13-14
      Animati da quello stesso spirito di fede di cui sta scritto: Ho creduto, perciò ho parlato (Sal 115, 10), anche noi crediamo e perciò parliamo, convinti che colui che ha risuscitato il Signore Gesù risusciterà anche noi con Gesù e ci porrà accanto a lui insieme con voi.
 
RESPONSORIO BREVE
R.
Cristo è vivo per la potenza di Dio,
*
alleluia,
alleluia.
Cristo è vivo per la potenza di Dio, alleluia, alleluia.

V.
Per noi fu debole fino alla croce.
Alleluia, alleluia.
    Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Cristo è vivo per la potenza di Dio, alleluia, alleluia.
Ant. al Magn.
La vostra tristezza si cambierà in gioia,
e nessuno ve la toglierà, alleluia.
CANTICO DELLA BEATA VERGINE                         Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Magn.
La vostra tristezza si cambierà in gioia,
e nessuno ve la toglierà, alleluia.
INTERCESSIONI
Uniti in fraterna esultanza, invochiamo il Cristo risorto,
   costituito dal Padre principio e fondamento della nostra speranza:
   O Re della gloria, ascoltaci.
Signore Gesù, che con il tuo sangue e con la tua risurrezione
     sei entrato una volta per sempre nel santuario del cielo,

guidaci con te alla gloria del Padre.
Hai sostenuto la fede degli apostoli e hai accreditato la loro
     missione con la testimonianza del tuo Spirito.

fa’ che i vescovi e i presbiteri siano efficaci messaggeri
    della tua parola.
Sei per tutti sorgente di riconciliazione e di pace,

fa’ che i cristiani si uniscano in comunione di fede e di carità.
Per la fede nella tua risurrezione hai risanato lo zoppo alla porta
    del tempio,

volgi il tuo sguardo sui nostri malati e manifesta loro la tua gloria.
Sei la primizia della morte che salva e della risurrezione,

ammetti nella tua luce immortale coloro che hanno sperato in te.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   O Dio, che ci hai reso partecipi dei doni della redenzione, fa’ che viviamo sempre la gioia della risurrezione del tuo Figlio. Egli è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.