Home
lunedì 26 Luglio 2021

Lodi mattutine

SANTI GIOACCHINO E ANNA, GENITORI DELLA BEATA VERGINE MARIA - MEMORIA - I SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
Questa introduzione si omette quando si comincia l'Ufficio con l'Invitatorio.
INNO
O Cristo, Verbo del Padre,
re glorioso fra i santi,
luce e salvezza del mondo,
in te crediamo.

Cibo e bevanda di vita,
balsamo, veste, dimora,
forza, rifugio, conforto,
in te speriamo.

Illumina col tuo Spirito
l’oscura notte del male,
orienta il nostro cammino
incontro al Padre. Amen.


Oppure:


Iesu, coróna célsior
et véritas sublímior,
qui confiténti sérvulo
reddis perénne præmium,

Da supplicánti coetui,
huius rogátu cælitis,
remissiónem críminum
rumpéndo nexum vínculi.

Nil vanitátis díligens,
terréna sic exércuit,
ut mente tota férvidus
tibi placéret únice.

Te, Christe, rex piíssime,
hic confiténdo iúgiter,
calcávit hostem fórtiter
supérbum ac satéllitem.

Virtúte clarus et fide,
oratióni sédulus
ac membra servans sóbria,
dapes supérnas óbtinet.

Deo Patri sit glória
tibíque soli Filio
cum Spíritu Paráclito,
in sempitérna sæcula. Amen.
1 ant.
Al mattino ti prego, Signore,
          ascolta la mia voce!
SALMO 5, 2-10. 12-13
Preghiera del mattino per aver l’aiuto del Signore
 
Quelli che hanno accolto il Verbo e diventano sua dimora esulteranno per sempre.
Porgi l’orecchio, Signore, alle mie parole: *
   intendi il mio lamento.
Ascolta la voce del mio grido, †
   o mio re e mio Dio, *
   perché ti prego, Signore.
Al mattino ascolta la mia voce; *
   fin dal mattino t’invoco e sto in attesa.
Tu non sei un Dio che si compiace del male; †
   presso di te il malvagio non trova dimora; *
   gli stolti non sostengono il tuo sguardo.
Tu detesti chi fa il male, †
   fai perire i bugiardi. *
   Il Signore detesta sanguinari e ingannatori.
Ma io per la tua grande misericordia †
   entrerò nella tua casa; *
   mi prostrerò con timore nel tuo santo tempio.
Signore, guidami con giustizia
      di fronte ai miei nemici; *
   spianami davanti il tuo cammino.
Non c’è sincerità sulla loro bocca, *
   è pieno di perfidia il loro cuore;
la loro gola è un sepolcro aperto, *
   la loro lingua è tutta adulazione.
Gioiscano quanti in te si rifugiano, *
   esultino senza fine.
Tu li proteggi e in te si allieteranno *
   quanti amano il tuo nome.
Signore, tu benedici il giusto: *
   come scudo lo copre la tua benevolenza.
1 ant.
Al mattino ti prego, Signore,
          ascolta la mia voce!
2 ant.
Lodiamo il tuo nome glorioso,
           Signore, nostro Dio.
CANTICO 1 Cr 29, 10-13    Solo a Dio l’onore e la gloria
Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo

(Ef 1, 3).
Sii benedetto, Signore
      Dio di Israele, nostro padre, *
   ora e sempre.
Tua, Signore, è la grandezza, la potenza, †
   la gloria, la maestà e lo splendore, *
   perché tutto, nei cieli e sulla terra, è tuo.
Tuo è il regno, Signore; *
   tu ti innalzi sovrano su ogni cosa.
Da te provengono ricchezza e gloria; *
   tu domini tutto;
nella tua mano c’è forza e potenza; *
   dalla tua mano ogni grandezza e potere.
Per questo, nostro Dio, ti ringraziamo *
   e lodiamo il tuo nome glorioso.
2 ant.
Lodiamo il tuo nome glorioso,
           Signore, nostro Dio.
3 ant.
Gloria al Signore nel suo tempio:
           egli regna per sempre.
SALMO 28 
Il Signore proclama solennemente la sua parola
 
Ecco una voce dal cielo che disse: Questi è il Figlio mio
prediletto
(Mt 3, 17).
Date al Signore, figli di Dio, *
   date al Signore gloria e potenza.
Date al Signore la gloria del suo nome, *
   prostratevi al Signore in santi ornamenti.
Il Signore tuona sulle acque, †
   il Dio della gloria scatena il tuono, *
   il Signore, sull’immensità delle acque.
Il Signore tuona con forza, *
   tuona il Signore con potenza.
Il tuono del Signore schianta i cedri, *
   il Signore schianta i cedri del Libano.
Fa balzare come un vitello il Libano *
   e il Sirion come un giovane bufalo.
Il tuono saetta fiamme di fuoco, *
   il tuono scuote la steppa,
il Signore scuote il deserto di Kades *
   e spoglia le foreste.
Il Signore è assiso sulla tempesta, *
   il Signore siede re per sempre.
Il Signore darà forza al suo popolo *
   benedirà il suo popolo con la pace.
Nel tempio del Signore *
   tutti dicono: «Gloria!».
3 ant.
Gloria al Signore nel suo tempio:
           egli regna per sempre.
LETTURA BREVE
Is 55, 3
  
   Porgete l’orecchio e venite a me, ascoltate e voi vivrete. Io stabilirò per voi un’alleanza eterna, i favori assicurati a Davide.
 
RESPONSORIO BREVE

R.
Nel suo grande amore,
*
il Signore ci ha visitato.
Nel suo grande amore, il Signore ci ha visitato.

V.
Dalla stirpe di Davide, Dio trasse il salvatore Gesù:
il Signore ci ha visitato.
    Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Nel suo grande amore, il Signore ci ha visitato.
Ant. al Ben.
Benedetto il Signore, il Dio d’Israele:
nella casa di Davide è sorta la salvezza per noi.
CANTICO DI ZACCARIA
Lc 1, 68-79
Il Messia e il suo Precursore
Benedetto il Signore Dio d’Israele, *
   perché ha visitato e redento il suo popolo,
e ha suscitato per noi una salvezza potente *
   nella casa di Davide, suo servo,
come aveva promesso *
   per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:
salvezza dai nostri nemici, *
   e dalle mani di quanti ci odiano.
Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
   e si è ricordato della sua santa alleanza,
del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
   di concederci, liberàti dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
   al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.
E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo *
   perché andrai innanzi al Signore
      a preparargli le strade,
per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
   nella remissione dei suoi peccati,
grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
   per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge,
per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
   e nell’ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
   sulla via della pace.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Ben.
Benedetto il Signore, il Dio d’Israele:
nella casa di Davide è sorta la salvezza per noi.
INVOCAZIONI

Uniti nella liturgia di lode, invochiamo il Cristo 
   Signore, perché ci aiuti a servirlo in santità e
   giustizia tutti i giorni della nostra vita:
   Santifica il tuo popolo, Signore.
Sei stato provato in ogni cosa per divenire simile a 
     noi in tutto fuorché nel peccato,

Signore Gesù, abbi pietà del tuo popolo.
Chiami tutti alla carità perfetta,

Signore Gesù, santifica il tuo popolo.
Hai voluto che i tuoi discepoli siano sale della terra e 
     luce del mondo,

Signore Gesù, illumina il tuo popolo.
Sei venuto per servire e non per essere servito,

Signore Gesù, insegnaci a servirti nei nostri
     fratelli.
Tu sei l’irradiazione della gloria del Padre e l’impronta
     della sua sostanza,

Signore Gesù, fa’ che al termine della vita contempliamo
     il tuo volto insieme ai tuoi santi.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   O Dio dei nostri padri, che ai santi Gioacchino e Anna hai dato il privilegio di avere come figlia Maria, madre del Signore, per loro intercessione concedi ai tuoi fedeli di godere i beni della salvezza eterna. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.