La Conferenza Episcopale Italiana

Segretario Generale e Segreteria

S.E.R. Mons. Stefano Russo Vescovo di Velletri - Segni
Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana
curriculum label link

 

S.E. Mons. Stefano Russo è nato ad Ascoli Piceno il 26 agosto 1961. Negli anni della formazione segue il Movimento diocesano dell'Opera di Maria. Dopo aver conseguito il diploma di perito tecnico in telecomunicazioni, compie gli studi del ciclo universitario presso la Facoltà di architettura di Pescara, conseguendovi la laurea nel 1990.
Nel 1985 inizia il percorso formativo al sacerdozio a Grottaferrata, presso il Centro Gen's (Generazione Nuova Sacerdotale), Comunità dei Focolari, frequentando i corsi per il baccalaureato in filosofia e teologia presso la Pontificia Università Lateranense.
Il 20 aprile 1991 è ordinato presbitero, nella cattedrale di Ascoli Piceno da S.E. Mons. Marcello Morgante.
Dopo l'ordinazione viene nominato Vicario parrocchiale di San Giacomo della Marca ad Ascoli Piceno ed è, fino al 2007, incaricato diocesano per i beni culturali ecclesiastici e Presidente della commissione di arte sacra e beni culturali della diocesi. Dal 1990 al 2005 ricopre il ruolo di membro della consulta per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza episcopale Marchigiana, coordinando in questo stesso periodo, le attività del museo diocesano di Ascoli Piceno.
Dal 1996 al 2005 gli viene affidato il compito di incaricato regionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza episcopale Marchigiana dirigendo dal 1996 il lavoro d'inventariazione informatizzata dei beni storico-artistici della diocesi di Ascoli Piceno.
Nel 1999 riceve la nomina ad amministratore parrocchiale presso la parrocchia di San Pietro in Castel San Pietro (frazione di Palmiano). Conclude il suo mandato nel 2001, quando diviene responsabile dell'UDTAP, ufficio che coordina gli interventi di recupero degli edifici di valore storico-artistico, danneggiati dal terremoto, di pertinenza della diocesi di Ascoli Piceno, e membro del comitato dell'Ufficio Nazionale beni culturali ecclesiastici della CEI. Nel 2002 diviene membro della commissione per i beni e le attività culturali della Regione Marche, ruolo che ricopre fino al 2005. A marzo del 2005 viene nominato direttore dell'Ufficio Nazionale beni culturali ecclesiastici della CEI incarico che ricopre fino ad agosto del 2015 continuando a servire come vicario parrocchiale la comunità di San Giacomo della Marca. A novembre 2015 viene nominato parroco della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo in Ascoli Piceno.
Il 18 marzo 2016 Papa Francesco lo nomina vescovo di Fabriano-Matelica. Il 28 maggio riceve l'ordinazione episcopale, nella cattedrale di Ascoli Piceno e il 18 giugno successivo prende possesso della diocesi, nella cattedrale di Fabriano; il giorno seguente entra nella concattedrale di Matelica.
Poco dopo l'inizio del suo ministero episcopale l'Italia centrale subisce i forti eventi sismici del 2016. Considerata la sua esperienza viene incaricato di rappresentare le diocesi marchigiane presso le istituzioni statali. Interviene su questo tema al Senato nella seduta del 13 giugno 2018.
Nel 2018 il Consiglio episcopale permanente della Conferenza Episcopale Italiana lo nomina presidente del Comitato per la valutazione dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto.
Il 28 settembre 2018 Papa Francesco lo nomina Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana.
Il 7 maggio 2022 Papa Francesco lo nomina Vescovo della Diocesi suburbicaria di Velletri-Segni.

Sottosegretari

Mons.Roberto Malpelo
Mons.Valentino Bulgarelli
DonMichele Gianola

Economo

DonClaudio Francesconi
Prossimi Appuntamenti
No Eventi
Calendario
<< Giu 2022 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3