HomeNotizieInterventi Caritativi, il Comitato vicino agli ultimi della Terra

Interventi Caritativi, il Comitato vicino agli ultimi della Terra

IMG_6373
La Chiesa italiana è in prima linea accanto a chi ha bisogno: vicino alle popolazioni povere del globo, nelle zone spesso depresse laddove l’esistenza delle persone è messa in pericolo dalla precaria situazione politica, sociale e culturale. In più di venti anni il Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo, presieduto da monsignor Giovanni Battista Gandolfo, grazie ai fondi provenienti dall’otto per mille destinati alla Chiesa cattolica, ha realizzato numerosi progetti a sostegno della promozione umana e dello sviluppo nel Sud del mondo. Il 10 e l’11 dicembre l’ultima riunione del Comitato ha valutato novanta progetti.
Nella riunione del Comitato sono stati approvati 57 progetti, per i quali saranno stanziati € 6.858.386 così suddivisi: € 3.642.601 per 28 progetti in Africa; € 1.802.562 per 18 progetti in America Latina; € 608.223 per 9 progetti in Asia, € 685.000 per un progetto in Medio Oriente ed € 120.000 per un progetto in Oceania. A circa una settimana dalla conclusione dell’anno, il Comitato ha registrato per il 2010 l’arrivo di 1122 progetti per un totale richiesto di € 185.948.750; 650 progetti approvati ad oggi per un totale di circa € 80.000.000 di cui 290 in Africa per € 25.000.000; 180 in America Latina per € 19.000.000; 170 in Asia per € 12.000.000; 10 in Medio Oriente per € 2.000.000; 5 in Oceania per € 1.000.000. Infine: interventi per le emergenze e calamità naturali e interventi sovranazionali e sovra-continentali per 21.000.000 di euro.
Nella foto di Erasto Trujillo: Indios Yanomami, Foresta Amazonica (Brasile), un progetto di Formazione e tutela delle minoranze etniche
23 dicembre 2010

Agenda »

Sabato 22 Settembre 2018
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Nei giorni 21-23 settembre 2018, a Tangeri (Marocco), una delegazione di Vescovi della Commissione Episcopale per le Migrazioni (CEMi) incontrerà i rappresentanti della Conferenza Episcopale del Nord Africa (CERNA) per partecipare alla solenne liturgia inaugurale dell´Assemblea Generale, visitare la Diocesi di Tangeri e il campo profughi della città.Rappresentanti della CEMi il Presidente S.E. Mons. Guerino Di Tora, Vescovo ausiliare di Roma, S.E. Mons. Massimo Camisasca, Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla, e S.E. Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.Arriveranno inoltre dall´Italia il Cardinal Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento e Presidente di Caritas Italiana, S.E. Mons. Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo, e don Giovanni De Robertis, direttore generale Migrantes.