Arte e Liturgia>MUSICA per la LITURGIA

Resurrexi – L’Oratorio Sacro in omaggio augurale a Benedetto XVI in occasione del suo ottantesimo compleanno. Sua Santità sarà presente all’esecuzione speciale.

Testo poetico di Roberto Mussapi, Musica di Alberto Colla


Mercoledì 23 maggio alle ore 17,45, nel corso dell’Assemblea Generale dei Vescovi, si terrà nell’Aula Paolo VI, in Vaticano, un’esecuzione speciale dell’oratorio sacro Resurrexi, commissionato dalla Conferenza Episcopale Italiana e dalla Fondazione Arena di Verona ad Alberto Colla per la musica e a Roberto Mussapi per il testo poetico. L’oratorio impegna circa 240 esecutori: una voce recitante, cinque solisti, due cori di voci bianche, il coro misto e l’orchestra dell’Arena di Verona. Il titolo della pièce, Resurrexi (“Sono risorto”), tratto dall’incipit latino dell’antifona d’ingresso della messa di Pasqua, suona come l’autopresentazione di Cristo che nella liturgia si identifica e si fa riconoscere, appunto, nella sua nuova condizione di Risorto. La composizione, eseguita in prima assoluta nell’ottobre scorso a Verona, durante il Convegno ecclesiale nazionale, viene ora offerta come omaggio augurale al Santo Padre, che presenzierà all’esecuzione, in occasione del suo ottantesimo compleanno.
E possibile prendere parte all’evento richiedendo il biglietto d’ingresso, totalmente gratuito, alla Prefettura della Casa Pontificia (fax 06.69885863).

17 Maggio 2007

Agenda »

Mercoledì 30 Novembre 2022
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
Il corso di formazione per animatori musicali delle celebrazioni liturgiche giunge alla sua 16° edizione. Lo svolgimento è interamente in modalità e-learning ed è rivolta agli animatori liturgico-musicali delle parrocchie e delle comunità religiose.
Con un saluto di mons. Pierpaolo Felicolo, direttore generale della Fondazione Migrantes si aprirà, il prossimo 29 novembre, a Roma il Corso di formazione “Linee di pastorale migratoria” 2022. All’incontro partecipano persone provenienti dalle diverse diocesi italiane e dalle Missioni cattoliche Italiane in Europa. Il Corso di formazione si rivolge anzitutto ai nuovi direttori Migrantes regionali e diocesani e ai loro collaboratori, ai cappellani etnici che svolgono il ministero nelle diocesi italiane e ai missionari per gli italiani all’estero, di nuova nomina. La partecipazione è obbligatoria per la validità della nomina stessa e al termine sarà rilasciato un attestato.Tra gli appuntamenti una celebrazione, il 30 novembre, presieduta dal segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Baturi. I lavori si concluderanno il 2 dicembre con gli interventi del presidente della Migrantes, l’arcivescovo mons. Gian Carlo Perego e del direttore generale. Durante il corso diversi interventi e testimonianze sulla pastorale della mobilità umana. 
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro 42° corso di Formazione nazionale Progetto Policoro