HomeDocumenti SegreteriaLa politica deve essere un servizio di carità

La politica deve essere un servizio di carità

Intervista di Michele Raviart (www.vaticannews.va)
Non devono venire “prima gli italiani, ma deve venire prima chi ha bisogno”. “Non possiamo non accogliere chi cerca aiuto”, ma “abbiamo il dovere di mettere al primo posto il rispetto della vita e della dignità delle persone”. Così il cardinale Gualtiero Bassetti, vescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana ha risposto ad un’intervista al Festival di Corciano in Umbria sul tema dell’accoglienza.
Recuperare l'umanità con l'accoglienza
“La presenza dei migranti e dei rifugiati, di chi ha bisogno di aiuto, rappresenta una possibilità per recuperare le dimensioni essenziali della nostra umanità”, ha detto il porporato che ha ricordato anche una delle sue visite a Lampedusa: “Ho visto le condizioni disumane di chi rischia la vita fuggendo della violenza, dalla miseria, dai centri di detenzione in Libia”.

Gli italiani non sono razzisti
“La crisi ha portato sofferenza e la sofferenza ha portato alla rabbia”, ha detto riferendosi alla situazione politica italiana, ma “gli italiani non sono razzisti. Sono paralizzati dalla paura che impedisce qualsiasi apertura verso l’altro”. In questo senso, ha affermato, “la Chiesa ha l’obbligo di educare, di liberare la gente dalla paura, basandosi sull’incontro e il dialogo”. “La politica”, ha aggiunto il presidente della Cei, “deve essere un servizio di carità per i cristiani. Se tutti i cristiani si impegnassero nel senso che sto dicendo, qualcosa di più risplenderebbe nella politica”.

Nuovo governo su punti concreti
Commentando la crisi di governo in Italia il cardinale Bassetti ha auspicato che “il governo di qualunque colore sia deve nascere su un progetto, su punti concreti e non su un contratto”.  Sull’Unione Europea: “Doveva essere l’Europa dei popoli invece è diventata l’Europa del carbone e poi quella delle banche”.

(vai all'articolo: https://www.vaticannews.va/it/chiesa/news/2019-08/bassetti-corciano-intervista-migranti-politica.html)

10 Agosto 2019

Agenda »

Venerdì 22 Novembre 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
Essere accanto al malato, come «presenza e azione della Chiesa per recare la luce e la grazia del Signore a coloro che soffrono e a quanti se ne prendono cura» (cfr La pastorale della salute nella Chiesa italiana n. 19) è un compito prezioso e delicato che necessita passione e formazione.Il corso vuole offrire a cappellani e operatori pastorali che iniziano questo ministero o che sentono l’esigenza di un’ulteriore preparazione, alcuni elementi fondamentali di pastorale della salute.Vedi programma allegatoIscriviti onlinePer le iscrizioni si prega di contattare la segreteria al n. 06.66.398.477
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro Consulta Nazionale di pastorale sociale
La Consulta Nazionale di pastorale sociale è convocata il giorno venerdì 22 novembre 2019 dalle ore 9:30 alle ore 15:00 presso la sede Occidental Aurelia Hotel - Via di Torre Rossa, 80 - RomaAll´O.d.G.: