HomeNotizieDal senso cristiano la dignità dell'uomo

Dal senso cristiano
la dignità dell'uomo

cimitero
Con venerdì 2 novembre diventa obbligatorio l’uso della nuova edizione italiana del Rito delle Esequie, predisposta dalla Conferenza Episcopale Italiana.
“Nel contesto culturale in cui ci troviamo immersi – e che non a caso giustifica e richiama l’esigenza di una nuova evangelizzazione – la pastorale dei funerali è senza dubbio un ambito decisivo che richiede attenta vigilanza e rinnovato impegno, tanto più che il mutamento culturale in corso non ha prodotto nel nostro Paese una riduzione nella diffusa richiesta di funerali rivolta alla Chiesa cattolica” osservava Mons. Mariano Crociata, intervenendo lo scorso novembre alla Commissione Episcopale per la Liturgia e alla Consulta dell’Ufficio Liturgico Nazionale.
“Il fenomeno va adeguatamente studiato e interpretato – aggiungeva – se non altro perché presenta un carattere di complessità; infatti, mentre si enfatizza e amplifica la morte – magari attraverso varie forme di spettacolarizzazione o di culto del macabro –, in realtà si tende a sfuggirne il pensiero e a occultarla e rimuoverla o, nel migliore dei casi, a privatizzarla, segnalando così una evidente difficoltà a integrare la morte tra i valori fondamentali della vita. Bisognerebbe chiedersi come si qualifica, in un contesto così tendenzialmente orientato, la persistenza della richiesta di celebrazione religiosa e quali modificazioni eventualmente subisce l’intenzionalità della richiesta e la comprensione della celebrazione.
“Al confine – che è anche cerniera e collegamento – tra l’antropologico e il teologico, il liturgico dovrebbe indicarci la strada per creare nuova comunicazione e nuovo senso cristiano del vivere e del morire, fornendo anche nuova linfa e alimento alla catechesi e, più in generale, all’azione pastorale. Si tratta di partire dai riti per riscoprire il valore di fede e la dimensione ecclesiale della morte, per riguadagnarne non solo il senso cristiano ma anche la dimensione sociale, pubblica e quindi culturale.
“Non credo sia esagerato affermare – concludeva il Segretario Generale della CEI – che dalla qualità della liturgia dipende la qualità della vita cristiana di singoli e di comunità. Perciò è la qualità della liturgia a costituire il caso serio”.
Per approfondimenti, www.chiesacattolica.it/liturgia.
01 novembre 2012

Agenda »

Lunedì 18 Febbraio 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
MER 13
GIO 14
VEN 15
SAB 16
DOM 17
LUN 18
MAR 19
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Riunione Assemblea Associazione Ad Limina Petri (Vicenza, Koiné, 16-18 febbraio 2019)
Questo Ufficio Nazionale riunisce l´Assemblea dell´Associazione Ad Limina Petri per i giorni 16-18 febbraio 2019 a Vicenza, durante la manifestazione sul turismo religioso di Koiné.I pasti e i pernottamenti sono previsti presso il CUM di Verona. Gli spostamenti da Verona a Vicenza e viceversa sono previsti con navette gratuite.La partecipazione è riservata ai Membri ALP
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Koinè (Fiera internazionale del turismo religioso), Vicenza 16-18 febbraio 2019)
Durante il periodo della manifestazione Arte Sacra di Koiné di Vicenza saranno convocati sia il Consiglio Nazionale di questo ufficio sia l'Assemblea ALP. Per questi appuntamenti consultare le singole riunioni.
Commissione Episcopale per l‘evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le chiese Commissione Episcopale per l‘Evangelizzazione dei Popoli e la cooperazione tra le Chiese
Servizio Nazionale per la pastorale giovanile Segreteria FOI
Si svolgerà lunedì 18 febbraio 2019 a Roma, il prossimo incontro del Forum degli Oratori Italiani.
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Incontro dei Cappellani degli Hospice in Italia
Servire la vita significa rispettarla ed assisterla fino al suo compimento naturale. Tra le figure più coinvolte, il cappellano degli Hospice svolge un delicato lavoro di accompagnamento spirituale nei confronti del malato, della sua famiglia, degli operatori sanitari che svolgono una preziosa opera di assistenza dedicata e complessa. A questi cappellani è rivolto un invito particolare per una giornata di studio ed approfondimento che si terrà a Roma, il 18 febbraio 2019 presso la sede CEI di Via Aurelia 468.Sono invitati:I cappellani e/o gli assistenti religiosi degli Hospice in Italia. Sia quanti sono membri effettivi dello staff o dell’equipe dell’Hospice o dell’Unità di Cure palliative (anche cure domiciliari), sia i cappellani che prestano servizio part-time o volontario.ISCRIVITIProgramma della giornata:09.30  Santa Messa10.15  Welcome coffee10.30  Introduzione ai lavori - Massimo Angelelli10.45  Cure palliative e Hospice - Guido Miccinesi12.00  Alcuni dati della letteratura: lavorare insieme - Tullio Proserpio13.30  Pranzo14.30  L’assistenza e l’accompagnamento al morente - Carlo Abbate15.45  La CEI e cura della vita umana - Massimo Angelelli16.30  Conclusione dei lavori