HomeNotizie“Custodite memoria e speranza”
Santa Sede

“Custodite memoria e speranza”

Seul

“Prendersi cura del popolo di Dio è uno dei compiti specificamente affidati al Vescovo”, Papa Francesco lo declina ai Vescovi della Corea, riuniti a Seul, secondo una duplice valenza: innanzitutto, “essere custodi della memoria” – eredità di martiri e di una straordinaria tradizione di fedeltà al Vangelo da parte di generazioni di laici – che “significa qualcosa di più che ricordare e fare tesoro delle grazie del passato. Significa anche trarne le risorse spirituali per affrontare con lungimiranza e determinazione le speranze, le promesse e le sfide del futuro”.
In secondo luogo, ha spiegato Papa Francesco, il Pastore è chiamato ad essere “custodi della speranza”, quella speranza che “siamo invitati a proclamare ad un mondo che, malgrado la sua prosperità materiale, cerca qualcosa di più, qualcosa di più grande, qualcosa di autentico e che dà pienezza”.
Il viaggio apostolico di Papa Francesco in Corea del Sud si svolge dal 13 al 18 agosto, in occasione della VI Giornata della Gioventù asiatica.
La copertura dei media della Conferenza Episcopale Italiana è assicurata dall’Agenzia Sir, da Tv2000 e RadioInblu, nonché dal quotidiano Avvenire.

14 agosto 2014

Agenda »

Lunedì 22 Ottobre 2018
LUN 22
MAR 23
MER 24
GIO 25
VEN 26
SAB 27
DOM 28
LUN 29
MAR 30
MER 31
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
Nessun Evento