Direttore: Maffeis Don Ivan
Circonvallazione Aurelia, 50 00165 Roma
06 66398209
06 66398239
Cerca
in evidenza
  • Giovedě 21 Maggio 2015

    Don Ivan Maffeis č il nuovo direttore

    Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI ha nominato direttore di questo Ufficio don Ivan Maffeis, che ne era vice-direttore da cinque anni e mezzo. Don Ivan, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, succede a mons. Domenico Pompili, recentemente nominato Vescovo di Rieti.
22/05/2015
Trapani
L’incontro è iniziato sfogliando gli album di foto di famiglia: grandi album cartonati per gli eventi più importanti o piccoli e plastificati per le miscellanee di viaggi, incontri ed eventi. Da qui è iniziato prima il “racconto” – intervallato da risate e dalla commozione – poi una conversazione in cui dal “racconto” della propria storia familiare attraverso i ricordi e le emozioni delle immagini,  si è passati a riflettere su come oggi viene rappresentata la famiglia sui media, sulla comunicazione che vorremmo. Protagonisti sono stati gli scout del reparto “Drepanum” del Trapani 6 della parrocchia “Sacro Cuore” di Trapani che hanno voluto così aprire una riflessione in vista della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.
22/05/2015
Sabina - Poggio Mirteto
L’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi Sabina-Poggio Mirteto, ha realizzatoin occasione della giornata mondiale delle comunicazioni sociali, un video che si ispira alle parole chiave suggerite dal Papa alle famiglie: “Scusa, permesso, grazie”.
19/05/2015
Cagliari
Una comunità sensibile alla comunicazione. Quella di San Pietro Apostolo ad Assemini, hinterland cagliaritano, è una parrocchia nella quale i mass media hanno un ruolo importante (sito Internet, settimanale diocesano Il Portico, Avvenire e Famiglia Cristiana).
19/05/2015
Locri - Gerace
Nel mondo dei media, dove la notizia non dura che lo spazio di qualche ora, il nuovo mensile della diocesi di Locri-Gerace Pancheidon . Casa che accoglie vuole essere un’antenna sul territorio della Locride, guardare alle sue fragilità e potenzialità «che si alimentano in una lunga tradizione di fede, che non può restare impenetrabile al tempo e alle esigenze di un mondo che cambia».
18/05/2015
Mazara del Vallo
La Giornata delle comunicazioni sociali è l’unica celebrazione mondiale, pensata e istituita dal Concilio Vaticano II, viene celebrata ogni anno, dall’intera Chiesa, nella Domenica dell’Ascensione. La Chiesa celebra questa giornata sostanzialmente per tre motivi: per riflettere e verificare la sua situazione comunicativa, per invitare a sostenere con la preghiera l’intera pastorale della comunicazione e a cooperare in questo fondamentale impegno pastorale (cfr il n°18 di Inter Mirifica).
15/05/2015
Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino
“Comunicare anche il bene, le belle notizie”. E’ questo l’invito che monsignor Domenico Sorrentino, vescovo della diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino rivolge agli operatori dell'informazione mentre augura loro buon lavoro, in occasione della 49° Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali che cade il prossimo 17 maggio.
archivio
News
Dopo il grande successo - in termini di ascolto e di interesse - del primo Speciale sul Convegno Ecclesiale che si terrà a Firenze il prossimo novembre, Radio Maria, il 19 maggio dalle ore 18,00 alle 19,30 proporrà un secondo appuntamento. Tra gli ospiti anche il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio.
"La famiglia perfetta non esiste: è il realismo al centro del messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali". Così si apre il video prodotto dal Copercom e da questo Ufficio per la prossima GMCS e curato dal vaticanista del Tg1 Aldo Maria Valli 
C’è un compito preciso che aspetta gli operatori della comunicazione: «orientare i media a una funzione positiva e costruttiva per rafforzare i legami e non distruggerli». Ne è convinto il vescovo Claudio Giuliodori, assistente generale dell’Università Cattolica e presidente della Commissione episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali.
"La famiglia non deve essere oggetto di partite ideologiche ma il soggetto della comunicazione". Lo ha detto al Sir mons. Domenico Pompili alla vigilia della 49ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, che viene celebrata domenica 17 maggio sul tema “Comunicare la famiglia: ambiente privilegiato dell’incontro nella gratuità dell’amore”.
Galleria videoGalleria foto
48ma giornata mondiale delle comunicazioni sociali
vai al sito anicec
Chi sono gli Animatori ANICEC
Seguici su Twitter
segnalazioni stampa CCI