HomeNotizie
Associazioni

XIII Pellegrinaggio delle Famiglie per la Famiglia

bassettiCeiConfStampa25mag2017siciliani_04

Pubblichiamo il Messaggio che il Card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della CEI, ha inviato a tutti i partecipanti al XIII Pellegrinaggio Nazionale delle Famiglie per la Famiglia. 

 

Carissimi fratelli e sorelle, sono felice di partecipare anch’io a questo vostro pellegrinaggio, con affetto e vicinanza spirituale.

È questa un’iniziativa bella e luminosa di fede: avete saputo reagire a una situazione d’incertezza con un gesto di speranza che è anche un mettersi in cammino verso il futuro. Un pellegrinaggio inusuale, quello di quest’anno, è vero, ma grazie alla creatività e alla tecnologia sarà vissuto da più persone ancora – anche da coloro che non potrebbero materialmente mettersi in viaggio – e consentirà di ampliare gli orizzonti, accrescendo la costruzione della comunità.

Per questo è tanto più significativo il motto paolino che avete scelto “Siate gioiosi, fatevi coraggio a vicenda, abbiate gli stessi sentimenti”. È un passo che ben si addice a un pellegrinaggio che vuole e deve essere di speranza in tempi difficili e la speranza si nutre di gioia e di coraggio reciproci.

In tal senso, non si può non sottolineare la feconda collaborazione al cammino che, con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Promozione della nuova evangelizzazione, vede coinvolti l’Ufficio nazionale per la Pastorale della famiglia della Conferenza episcopale italiana, il Forum nazionale delle Associazioni familiari, le Prelature di Pompei e di Loreto.

Due santuari mariani vi attendono: non solo Pompei, luogo a voi noto e caro, ma quest’anno anche Loreto.

E proprio a Loreto, che vive un giubileo prolungato a causa della pandemia, Papa Francesco così parlava della famiglia nell’incontro del marzo 2019: “Nella delicata situazione del mondo odierno, la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna assume un’importanza e una missione essenziali. È necessario riscoprire il disegno tracciato da Dio per la famiglia, per ribadirne la grandezza e l’insostituibilità a servizio della vita e della società. Nella casa di Nazaret, Maria ha vissuto la molteplicità delle relazioni familiari come figlia, fidanzata, sposa e madre. Per questo ogni famiglia, nelle sue diverse componenti, trova qui accoglienza, ispirazione a vivere la propria identità”.

Forte riecheggia il richiamo a una riappropriazione dell’identità familiare, alla costruzione e alla tenuta della prima fondamentale cellula della società di ogni tempo, non spaventandosi delle fragilità reciproche, delle criticità che certamente vi sono, delle incertezze che accompagnano ogni domani. Oggi voi siete qui per dire che la famiglia non è un concetto antiquato destinato a dissolversi nella modernità liquida, ma impegno concorde vivo e vero, testimonianza di amore e progettualità, trasmissione di fede e valori di generazione in generazione.

Che questo tempo vissuto assieme possa aiutare tutte le famiglie presenti a decidersi per la significanza. Possiate tutti sperimentare la forza di un amore che trasforma, genera e rigenera ma che soprattutto vince la morte, perché profuma d’eternità.

12 Settembre 2020

Agenda »

Giovedì 23 Marzo 2023
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
MER 29
GIO 30
VEN 31
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Corso FI7 - Progetto di formazione iniziale "Take time to care 2023"
Il progetto “Take time to care” ha la finalità di vivere un tempo di grazia, imparando a prendersi cura degli infermi e delle persone in relazione con loro, e di integrare in forma teorica ed esperienziale i temi della pastorale della salute nei percorsi formativi.È un percorso di formazione sulla pastorale della salute con l’obiettivo principale di far conoscere ciò che avviene sul territorio, negli ospedali, nelle case di riposo, negli hospice e in tutti i luoghi dove si assistono e si curano persone fragili ed è rivolto ai giovani in formazione alla vita presbiterale e consacrata.La partecipazione al Corso è gratuita ma è necessario iscriversi online.L´iscrizione viene fatta una sola volta ed è valida per ogni appuntamento. Il giorno della lezione verrà inviato via mail il link per accedere al canale YouTube.Per gli appuntamenti in presenza verrà predisposta una scheda a parte.Per informazioni contattare la Segreteria dell´Ufficio allo 06.66398.477 oppure salute@chiesacattolica.itScarica la scheda del progetto per maggiori informazioni e per le date degli appuntamenti
Quarto webinar di formazione su "L´accompagnamento spirituale delle persone con stati di coscienza alterati", dal titolo: I sacramenti alle persone con stati di coscienza alterati. Il Corso sarà tenuto online, giovedì 23 marzo dalle ore 15,00 alle ore 16,30.I destinatari sono cappellani e assistenti spirituali, operatori pastorali della salute, ministri straordinari della Comunione, operatori sanitari, responsabili e collaboratori degli Uffici e delle Consulte diocesane di pastorale della salute e quanti sono interessati.La partecipazione ai Corsi è gratuita ma è necessario iscriversi online. L´iscrizione viene fatta per l´intero Corso scelto e non per ogni singolo appuntamento.Il giorno della lezione verrà inviato via mail il link per accedere al canale YouTube.Per informazioni contattare la Segreteria dell´Ufficio allo 06.66398.477 oppure salute@chiesacattolica.itRelatore del Corso:don Marco Gallo, parroco in diocesi di Saluzzo, docente di liturgia e sacramentaria presso ISSR e STI Fossano, Università Salesiana di Torino e Institut Catholique di Parigi Iscrizione onlineProgramma completo del Corso