HomeNotizie“Uscite dalla cultura dell'esclusione”

“Uscite dalla cultura dell'esclusione”

Papa-favela
La Cattedrale di Rio de Janeiro è gremita di Vescovi, sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, seminaristi: “Questo momento con quanti hanno lasciato tutto per seguire Gesù – dice l’Arcivescovo Tempesta nel suo saluto – è stato voluto personalmente dal Papa in questa Gmg”.
Nell’omelia Francesco richiama tre aspetti della vocazione.
Innanzitutto, la “memoria della prima chiamata”, il sentire di essere “chiamati da Dio per rimanere con Gesù”. Questo vivere in Cristo, “segna tutto ciò che siamo e facciamo”, è ciò che “garantisce la fecondità del nostro servizio”: infatti, spiega il Papa, “non è la creatività pastorale, non sono gli incontri o le pianificazioni che assicurano i frutti, ma l’essere fedeli a Gesù”.
Quindi, dalla memoria la missione:, con particolare attenzione ai giovani: “Aiutiamoli a riscoprire la gioia di essere amati personalmente da Dio: quando un giovane capisce questo, va avanti…”. Per questo, Francesco ha esortato a “non risparmiar le nostre forze nella loro formazione dei giovani”, educandoli “alla missione”: non solo a “aprire la porta per accogliere”, ma anche a “uscire dalla porta per cercare e incontrare coloro che non frequentano la parrocchia e che sono in realtà gli invitati vip…”.
Infine, il Papa ha ricordato a ogni consacrato il dovere di saper andare controcorrente, rispetto alla “cultura dell’esclusione e dello scarto”, che “si è fatta strada in tanti ambienti” e che non concede “tempo per fermarsi con quel povero”, ma regola i rapporti umani attorno a due dogmi: efficienza e pragmatismo”.
E, nell’affidare a Maria il compito di “spingerci a uscire di casa”, ha concluso ricordando che “l’incontro e l’accoglienza di tutti, la solidarietà e la fraternità, sono gli elementi che rendono la nostra civiltà veramente umana”.
27 luglio 2013

Agenda »

Mercoledì 21 Novembre 2018
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
MER 28
GIO 29
VEN 30
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
Il corso, che si terrà ad Assisi dal 18 al 23 novembre 2018, vuole offrire a cappellani e operatori pastorali che iniziano questo ministero o che sentono l’esigenza di un’ulteriore preparazione, alcuni elementi fondamentali di pastorale della salute.Essere accanto al malato, come «presenza e azione della Chiesa per recare la luce e la grazia del Signore a coloro che soffrono e a quanti se ne prendono cura» (cfr La pastorale della salute nella Chiesa italiana n. 19) è un compito prezioso e delicato che necessita passione e formazione.ProgrammaInformazioni logistiche 
Servizio Nazionale per la pastorale giovanile Con il Passo Giusto 2018
Il 24° appuntamento dell´iniziativa Con il Passo Giusto si svolgerà a Udine dal 19 al 22 novembre 2018. L´incontro è rivolto ai nuovi incaricati di pastorale giovanile.
Ufficio Nazionale per l‘ecumenismo e il dialogo interreligioso Convegno Nazionale UNEDI
Il convegno si svolgerà a Milano dal 19 al 21 novembre e avrà come tema la custodia del creato, con relatori da parte ortodossa, cattolica e protestante. 
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese Corso formazione nuovi direttori e vice direttori CMD
Segreteria Generale Giornata delle claustrali