Hai cercato: Risultati da 21 a 40 di 94.

Mons. Nunzio Galantino è Segretario Generale

Articolo, 26 Marzo 2014

Martedì 25 marzo il Papa, accolta la proposta della Presidenza condivisa in Consiglio Permanente, ha nominato Segretario Generale della CEI ad quinquennium S.E. Mons. Nunzio Galantino, Vescovo di Cassano all’Jonio, confermando l’indicazione già data a fine dicembre. In occasione della nomina, il Consiglio Permanente ha rilasciato una dichiarazione nella quale esprime riconoscenza al Papa e “cordiale stima e accoglienza” al Segretario, nella fiducia che saprà continuare “a promuovere la fraternità e la partecipazione con disponibilità all’ascolto e dialogo costante”.

Nell'orizzonte della misericordia

Articolo, 29 Settembre 2015

Di ritorno da Filadelfia, dove ha partecipato insieme a Papa Francesco all’incontro mondiale delle famiglie, il Card. Bagnasco ha aperto con la sua prolusione i lavori del Consiglio Permanente, riunito dal 30 settembre al 2 ottobre a Firenze, a poco più di un mese dall’inizio del Convegno Ecclesiale Nazionale. Il Presidente ha collocato i temi della sua riflessione nel grande orizzonte del Giubileo della misericordia, che si aprirà il prossimo 8 dicembre.

Pastori, voce della gente

Articolo, 22 Marzo 2015

La “lieta sorpresa” dell’Anno Santo della Misericordia, le “cinque vie” del Convegno ecclesiale di Firenze; la persecuzione dei cristiani e la crisi della cultura occidentale; la situazione del Paese; la tragedia dei migranti e il ruolo dell’Unione europea; l’attenzione al mondo della scuola e la rivendicazione della libertà educativa contro ogni colonizzazione ideologica: questi i temi della prolusione con cui il Card. Bagnasco lunedì 23 ha aperto il Consiglio Permanente.

Perché non venga meno l'umano dell'uomo

Articolo, 21 Settembre 2014

La prolusione del Cardinale Presidente ha aperto lunedì 22 settembre la sessione autunnale del Consiglio Permanente. Diversi i punti affrontati: da uno sguardo alla situazione internazionale – segnata da persecuzioni, conflitti e terrorismo – all’imminente Sinodo sulla famiglia e alla prossima Assemblea Generale di novembre; oltre a un’analisi del momento sociale vissuto dal Paese, un approfondimento sul totalitarismo culturale del pensiero unico. I lavori del Consiglio termineranno mercoledì sera.

Riforma dei preti e famiglia per priorità

Articolo, 25 Settembre 2014

La vita e la formazione permanente dei presbiteri; la gratitudine per la testimonianza di tante famiglie e la preoccupazione per la sordità dei responsabili della cosa pubblica circa politiche fiscali per la famiglia; il timore per la disponibilità al riconoscimento delle unioni di fatto o all’accesso al matrimonio da parte di coppie di persone dello stesso sesso. Le situazione di chi soffre persecuzione. Sono tra i temi del Comunicato finale del Consiglio Permanente, arricchito da un Messaggio sulla famiglia.

Si riunisce il Consiglio Permanente

Articolo, 20 Gennaio 2017

Con la prolusione del Cardinale Angelo Bagnasco, si apre lunedì 23 gennaio, alle 17 (diretta su Tv2000 e su questo sito), la sessione invernale del Consiglio Episcopale Permanente. I Vescovi si confronteranno sul tema e sulla metodologia di preparazione della prossima Assemblea Generale e sul Sussidio sul rinnovamento del clero; sull’impegno per le diocesi colpite dal terremoto, sul fine-vita e sul prossimo Sinodo (“I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”).

Un volto di Chiesa

Articolo, 28 Settembre 2017

Il testo del Comunicato finale del Consiglio Episcopale Permanente, svoltosi a Roma dal 25 al 27 settembre 2017. Il Comunicato è stato presentato in conferenza stampa presso la Sala Marconi di Radio Vaticana da Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI.

Con la fantasia della carità

Articolo, 25 Settembre 2016

“Sui volti delle popolazioni colpite brilla la fierezza umile e discreta della fede”. Partendo dal dramma del terremoto e dai grandi eventi ecclesiali di quest’estate, la prolusione del Card. Bagnasco ha aperto i lavori del Consiglio Permanente della Cei. Tra i temi toccati dal Presidente la necessità di “un di più di Europa” di fronte all’esodo di “tanti disperati che bussano alle porte del continente” e il tribolato cammino del Paese, tra disuguaglianze sociali e grandi questioni etiche. 

Filtra per Tipo di informazione

Filtra per Temi