HomeSanto del GiornoSanti Cristoforo Magallanes e compagni, martiri

Santi Cristoforo Magallanes e compagni, martiri

A cura di Matteo Liut

Quando lo Stato invade la sfera religiosa le prime “vittime” sono la libertà e la dignità dei suoi cittadini: di fronte a questo abuso i cristiani non possono tacere, proprio come i fedeli messicani non si lasciarono zittire dopo l’introduzione nel loro Paese della Costituzione del 1917, ispirata a principi anticlericali.
Oggi la Chiesa ricorda 25 martiri che versarono il proprio sangue per testimoniare il Vangelo in questo contesto di violenza e repressione. Capofila del gruppo canonizzato nel 2000 è san Cristoforo Magallanes Jara, sacerdote ucciso il 25 maggio 1927 a Colotlán.
Era nato a Totiche nel 1869 e da prete era divenuto parroco del suo paese natale. Nel suo ministero curò l’evangelizzazione degli indigeni, la devozione al Rosario e le vocazioni: forse per questo fu preso di mira: sequestrato dall’esercito, venne fucilato il 25 maggio 1927.

Altri Santi

San Paterno di Vannes, vescovo (V sec.); san Hemming di Abo, vescovo (XIV sec.).