HomeSanto del GiornoSanti Aquila e Prisca (o Priscilla)

Santi Aquila e Prisca (o Priscilla)

A cura di Matteo Liut

Comunemente si pensa che sia l’amore a dare senso a una famiglia, ma i santi di oggi ci ricordano che c’è un’altra dimensione ancora più fondamentale: l’accoglienza.
Fu accogliendo Paolo di Tarso, infatti, che i due coniugi giudei Aquila e Priscilla toccarono con mano la potenza della fede cristiana e fu poi accogliendo in casa loro la comunità dei credenti che i due sposi espressero la loro vocazione alla santità. Fuggiti da Roma forse per la persecuzione antigiudaica tra il 49 e il 50, Aquila e Priscilla si erano stabiliti a Corinto e qui aprirono la loro casa a Paolo accompagnandolo in seguito a Efeso.
Secondo la Lettera ai Romani tornarono poi a Roma, offrendo la propria casa ai credenti, ma facendo rientro a Efeso a causa della persecuzione. Poco e niente si sa della loro morte, ma secondo alcune fonti furono martirizzati.

Altri Santi

Sant'Adriano III, Papa dall'884 all'885; beato Eugenio III, Papa dal 1145 al 1153.