HomeSanto del GiornoSan Gregorio Magno

San Gregorio Magno

A cura di Matteo Liut

La grandezza di un pastore sta nel saper conciliare passato e futuro, tradizione e rinnovamento, rispettando la natura della Chiesa, custode del tesoro più grande dell'umanità e compagna di ogni essere umano. San Gregorio Magno incarnò questa attenzione lasciando un segno profondo nella storia. 
Era nato verso il 540 da una famiglia senatoriale e venne scelto come prefetto di Roma alla morte dle padre. Lui però volle seguire la vocazione alla vita monastica, che lo portò a diventare abate di Sant'Andrea sul Celio. Il 3 settembre 590 divenne Papa e, nonostante la salute malferma, guidò con determinazione la Chiesa curandone l'amministrazione, la vita caritativa e i fondamenti della liturgia (il Messale Romano si radica nella sua opera), oltre che del canto sacro. Lasciò scritti di pastorale, morale, omiletica e spiritualità. Morì il 12 marzo 604. 

Altri Santi

San Crodegango di Seez, vescovo (VIII sec.); beata Brigida di Gesù Morello, religiosa (1610-1679).