HomeSanto del Giorno
mercoledì 09 Ottobre 2019

Santi Dionigi e compagni martiri

A cura di Matteo Liut

Nelle fondamenta dell’Europa moderna si trova il sangue dei martiri che nei primi secoli hanno diffuso la Buona Notizia del Risorto in tutto il continente. La loro testimonianza alimenta ancora oggi l’identità di popoli e nazioni: la Francia si ritrova, ad esempio, attorno alla figura di san Dionigi, primo vescovo di Lutezia nel III secolo.
Il nome di questo padre nella fede della futura capitale, Parigi, a lungo fu confuso con quello dell’Areopagita, ricordato dal Martirologio solo sei giorni fa. Per la tradizione egli venne inviato Oltralpe attorno al 250 e fece nascere la prima comunità cristiana di Lutezia.
Nel 270 circa, però, morì martire, assieme a due compagni: il sacerdote Rustico e il diacono Eleuterio. Le sue reliquie sono custodite nella Basilica a lui dedicata, Saint-Denis, appunto, e voluta da santa Genoveffa alla fine del V secolo.
 

Altri Santi

Sant'Abramo, patriarca; san Giovanni Leonardi, sacerdote (1541-1609).