HomeSanto del Giorno
mercoledì 11 Settembre 2019

Santi Proto e Giacinto

A cura di Matteo Liut

Il messaggio del Risorto non conosce classe sociale o differenze di ceto, perché agli occhi di Dio ogni essere umano ha valore infinito, ognuno è chiamato a diventare testimone di un amore senza confini. Così la storia dei santi Proto e Giacinto dimostra che la fede cristiana è una forza che spesso viene portata nel mondo dagli umili.
Scarse le notizie biografiche riguardanti questi due santi vissuti forse nel III secolo, anche se il loro martirio e il loro culto hanno riscontri storici.
Per la tradizione essi erano due fratelli, eunuchi e schiavi della figlia del prefetto di Alessandria d’Egitto. La padrona, convertita al cristianesimo grazie alla loro testimonianza, cedette poi i due uomini a un’altra nobile, che si sarebbe poi a sua volta convertita. Sarebbe stato quindi il fidanzato di quest’ultima a denunciare i due schiavi, che subirono così il martirio per la loro fede.
 
 

Altri Santi

Sant'Elia Speleota, abate (863-960); san Giovanni Gabriele Perboyre, sacerdote e martire (1802-1840).