HomeSanto del Giorno
giovedì 13 settembre 2018

San Giovanni Crisostomo

A cura di Matteo Liut

Se Cristo è con noi di “chi avremo paura”? È qui che si radica il coraggio dei cristiani, come ricordava nelle sue “Omelie” san Giovanni Crisostomo: “Anche se si alzano contro di me i cavalloni di tutti i mari o il furore dei principi, tutto questo per me vale di meno di semplici ragnatele”, scriveva questo vescovo di Costantinopoli e dottore della Chiesa.
Era nato ad Antiochia forse nel 349 e, dopo alcuni anni trascorsi nel deserto, venne ordinato prete. Nel 398 divenne patriarca di Costantinopoli: da subito si fece conoscere per la sua vivace attività a difesa dell’ortodossia. I suo richiami a una coerenza di vita, rivolti anche a monaci ed ecclesiastici, e la sua eloquenza gli valsero il titolo di “Crisostomo”, “bocca d’oro”. Tutto ciò gli creò non pochi nemici: per due volte fu esiliato dalla città, in Armenia e poi sul Mar Nero, dove morì nel 407.
 

Altri Santi

San Giuliano, martire (III-IV sec.); San Maurilio di Angers, vescovo (V sec.).