HomeNotizieRoma, studio su povertà ed esclusione sociale

Roma, studio su povertà ed esclusione sociale

rapporto_2010_animata
I nuovi fenomeni di difficoltà economica che coinvolgono il nostro Paese, a partire dai recenti sviluppi della crisi economico-finanziaria sono l’oggetto di studio del X Rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia di Caritas Italiana e Fondazione E. Zancan dal titolo “In caduta libera” presentato 13 ottobre 2010 a Roma, presso lo Spazio Europa (via IV Novembre, 149). Il programma della mattinata ha previsto il saluto iniziale di Emilio Dalmonte, Vicedirettore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e un intervento di S.E. Mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana. Il testo è stato presentato da Tiziano Vecchiato, Direttore della Fondazione Zancan, e Walter Nanni, Capo Ufficio Studi della Caritas Italiana. L’introduzione è stata invece affidata a Mons. Giuseppe Pasini, Presidente della Fondazione Zancan, mentre a curare le conclusioni è stato Mons. Vittorio Nozza, Direttore della Caritas Italiana. Ha moderato l’incontro Mons. Domenico Pompili, Sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana e Direttore dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali. Poiché il 2010 è stato proclamato dall’Unione europea Anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale, il Rapporto contiene un’ampia sezione dedicata alla dimensione europea. La prima delle due parti in cui è diviso, curata dalla Fondazione Zancan, considera le dimensioni territoriali della povertà e la capacità di risposta delle regioni, guardando ad alcuni stati europei. Propone una lettura attenta alla povertà familiare, alle politiche per contrastarla, agli strumenti di solidarietà per lottare in modo più efficace, in un quadro istituzionale di decentramento delle responsabilità e delle risorse: dallo Stato alle Regioni e agli enti locali. La seconda parte, curata da Caritas Italiana, approfondisce il legame tra comunità ecclesiale e povertà. Sono descritte le più recenti tendenze della crisi economica, i fenomeni di impoverimento delle famiglie, i nuovi dati sugli utenti dei Centri di Ascolto Caritas, i progetti di intervento attuati nelle diocesi italiane. Viene inoltre descritta l’azione di varie Caritas nazionali in Europa, in riferimento alla campagna “Zero Poverty”, promossa per il 2010 da Caritas Europa.
07 ottobre 2010

Agenda »

Venerdì 18 Gennaio 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "Euro Mediterraneo sul Turismo Religioso" (Assisi, 18-19 gennaio 2019)
Questo Ufficio Nazionale promuove il simposio sul Turismo religioso Euro-Mediterraneo in tre sessioni che si terranno nel corso del 2019 per riflettere, confrontarsi ed elaborare progetti operativi sul tema “Verso un’identità del Turismo religioso”.Tale metodologia di lavoro è stata pensata nell’ambito dell’Osserva-Laboratorio per il Turismo Religioso-culturale Euro-Mediterraneo (OLTREM), che nasce allo scopo di coordinare e supportare azioni nel campo del Turismo religioso.Il primo degli incontri, declinato sui concetti di Bellezza e Stupore e strutturato secondo la metodologia del simposio, si terrà ad Assisi il 18 e 19 gennaio 2019.La partecipazione è su invito personaleIn allegato il Programma con le Note logistiche per la partecipazione