HomeNotizieRacconti di speranza dall'isola di Lampedusa

Racconti di speranza
dall'isola di Lampedusa

migrantes2
“Vogliamo farlo con l’umiltà del volontario e quella del cronista – spiegano – poiché entrambi hanno imparato che gli toccherà accostarsi a cose più grandi di loro, inaspettate. In questa avventura ci dà forza e ci conforta il carisma della Fondazione Migrantes dentro la quale, una parola dopo l’altra, il progetto è maturato”.
La “terra promessa” del XXI secolo, la terra finita sotto i riflettori del mondo, la terra che tutti hanno imparato a conoscere come l’isola degli sbarchi, dell’immigrazione “siamo sicuri che nasconda molto più di quanto l’immaginazione, filtrata e condizionata dagli effetti delle immagini televisive, non possa contemplare”, ci spiega una delle volontarie.
“La nostra missione – aggiungono – è, o meglio sarà, proprio questa: provare a raccontare tutte le sfaccettature di Lampedusa, in primis attraverso i volti dei lampedusani, coloro che più di tutti, più di qualsiasi ‘ospite eccellente’, o giornalista di passaggio, conoscono la vita veramente vissuta nell’isola, ma negli ultimi mesi stravolta e messa sotto sopra”.
La Fondazione Migrantes ha voluto sostenere questa iniziativa, questo viaggio – spiega il direttore, mons. Giancarlo Perego – perché “solo nella compagnia di un tratto di strada, tra delusioni e speranze, come ad Emmaus, è possibile ritrovare le ragioni per un lavoro pastorale e sociale concreto e per una comunicazione vera di un dramma spesso tradito dai mezzi di comunicazione sociale”.
15 Aprile 2011

Agenda »

Domenica 23 Febbraio 2020
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
A Ostuni dal 23 al 26 febbraio 2020 ci sarà un incontro-formazione per tutti i nostri Coordinatori etnici nazionali, il tema che verrà trattato  principalmente è "La figura del coordinatore nei documenti della Chiesa".  O.D.G23 febbraio -S. Messa con il Santo Padre24 febbraio -ore 10.00 - inizio dei lavori guidati da Padre Carlos Caetano (missionario scalabriniano e direttore del "Service National de la Pastorale                        des Migrants et des Personnes Itinérantes25 febbraio - ore 8.30 - gita a Santo Stefano di Soleto e Santa Caterina di Galatina     16.00 - continuazione dei Lavori26 febbraio - rientro