HomeNotizieQuell'abbandono che diventa redenzione

Quell'abbandono
che diventa redenzione

Crocifisso
“Dio entra nel misterium iniquitatis, se ne lascia avvolgere e gli contrappone il misterium pietatis, mistero di misericordia che raggiunge l’apice nelle parole di Gesù” – Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito -, che sanciscono “un vincolo fra Dio e l’uomo” che “nulla potrà spezzare”.
Riflettendo sul Venerdì Santo, il Card. Bagnasco invita a “fermarci di più davanti al crocifisso”, a “guardare meno abituati alla vista di tanto dolore, meno assuefatti ai nostri peccati”, a “pensare di più all’amore di Dio”.
E conclude: “Le apparenze della vita potranno dire il contrario, forse tentarci all’angoscia e al pessimismo, ma nulla sarà più come prima, perché la croce continua a svettare sul Calvario degli uomini fino alla fine del tempo; perché quelle parole sono state dette e nessuno potrà più cancellarle dalla storia”.
06 Aprile 2012

Agenda »

Sabato 29 Febbraio 2020
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
MER 18
GIO 19
VEN 20
SAB 21
DOM 22
LUN 23
MAR 24
Centro Studi per la scuola cattolica Seminario di Studio:Come stanno cambiando i bambini
Il seminario intende analizzare l´identità dei bambini nella fascia di età copresa tra i 3 e i 10 anni, a trent´anni dalla dichiarazione dei diritti del fanciullo 1989. Si vuole offrie l´occasione per analizzare  se e come stiano cambiando le generazioni dei giovanissimi dal punto di vista cognitivo, emotivo, comunicativo, relazionale, per verificare quanto il cambiamento sia un fatto effettivamente nuovo e il segnale di una nuova epoca.