HomeNotizieQuella risposta ancora possibile

Quella risposta
ancora possibile

vocazioni
Sotto il titolo “Rispondere all’Amore… si può. Le vocazioni dono della carità di Dio”, si svolge dal 3 al 5 gennaio a Roma, presso il Domus Pacis Torre Rossa Park Hotel (via di Torre Rossa, 94), il Convegno nazionale organizzato dal Centro Nazionale Vocazioni (CNV).
“Il convegno – spiega don Nico Dal Molin, direttore del CNV – è un momento forte per elaborare e approfondire la tematica della 49ª Giornata Mondiale per le Vocazioni. Alla luce degli Orientamenti Pastorali della Chiesa italiana e in prospettiva del prossimo Anno della Fede, esso è opportunità di riflessione e fraternità condivisa, per rimotivare l’annuncio del Vangelo della vocazione e l’impegno per la crescita di una nuova cultura vocazionale”.
Destinatari dell’appuntamento sono in primo luogo i direttori dei centri vocazioni diocesani e regionali, le équipes vocazionali diocesane, gli animatori e animatrici vocazionali degli istituti di vita consacrata, i rettori ed educatori dei seminari con i loro seminaristi, i novizi e le novizie con i loro formatori, tutti gli operatori pastorali sensibili alla  crescita di una cultura vocazionale.
Il programma
Il Convegno inizia alle 15.15 di martedì 3 gennaio con l’intervento di Mons. Francesco Lambiasi, Vescovo di Rimini e Presidente della Commissione episcopale per il clero e la vita consacrata, cui seguirà l’introduzione di don Nico Dal Molin.
Alle 16.30 don Ivan Maffeis, vicedirettore dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali, intervisterà P. Gabriele Ferrari, missionario saveriano.
In serata sarà messo in scena il musical “Liberi di Volare”, opera dei missionari saveriani di Salerno. Mercoledì 4 le due relazioni del mattino saranno tenute dalla biblista Bruna Costacurta (“Esplorando il Cantico dei Cantici: le dimensioni e le espressioni dell’Amore”) e dal priore di Taizé, Frère Alois (“Rispondere all’amore con tutto il nostro essere, si può. Linee educative ed ecclesiali per aiutare i giovani a rispondere con serenità alla chiamata all’Amore”).
Nel pomeriggio verranno proposte e rielaborate in gruppo alcune tematiche vocazionali che interagiscono con ambiti specifici della pastorale. In particolare con la Prof.ssa Zelitch Paule, del Servizio nazionale per la Pastorale vocazionale in Francia, si discuterà di “Annuncio vocazionale e metodologia per nuove vie di comunicazione vocazionale”; con don Vincenzo Annichiarico, Responsabile del Servizio Nazionale per l’insegnamento della religione cattolica, de “Il tema della vocazione nell’IRC: quali opportunità per gli avvalentisi credenti”; con il Prof. Olindo Brugnoli, critico cinematografico ed insegnante presso il Liceo Maffei di Verona, di “Vocazione e linguaggi mass-mediali: una nuova alfabetizzazione”; con don Guido Benzi, Direttore dell’Ufficio Catechistico Nazionale, de “La Catechesi come via privilegiata per l’annuncio vocazionale”; con don Maurizio Viviani, Direttore dell’Ufficio Nazionale per l’educazione, la scuola e l’università, de “La Pastorale scolastica e universitaria come opportunità di interazione con l’annuncio vocazionale”; con don Franco Magnani, Direttore dell’Ufficio Liturgico Nazionale, de “La Liturgia come annuncio mistagogico vocazionale”. Alle ore 18.15 è in programma un incontro di preghiera animato da Frère Alois e dai fratelli di Taizé. Dopo cena si terranno degli incontri tematici per i seminaristi, direttori di CRV e CDV, animatori e animatrici di pastorale vocazionale.
Giovedì 5 gennaio, in chiusura dei lavori, alle 9 il Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, terrà una relazione su “Rispondere all’amore si può. Le fatiche e le proposte per una risposta libera e profonda alla chiamata all’Amore”. A seguire Don Dal Molin tirerà le conclusioni del convegno e alle ore 11.15 sarà celebrata la S. Messa finale.
02 gennaio 2012

Agenda »

Martedì 19 Marzo 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Corso CEI-AR
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto Corso di formazione sul programma CEI-Immobili
La gestione del patrimonio immobiliare nelle diocesi: gli strumenti informatici, è il titolo del corso di formazione rivolto agli incaricati diocesani che si occupano di gestione del patrimonio immobiliare nelle diocesi, organizzato dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali e l’edilizia di culto, dall’Economato e Amministrazione e dal Servizio Informatico della Conferenza Episcopale Italiana, in programma a Roma nei giorni 19-20 marzo 2019, che ha per obiettivo proporre strumenti software comuni o fortemente integrati pur avendo punti di vista ed esigenze diverse.Dopo la presentazione dello scorso 19 aprile e un periodo di test in alcune diocesi, i nuovi software per la conoscenza e la manutenzione degli immobili vengono illustrati in modo dettagliato, anche con sessioni pratiche di esercitazione, per consentire alle diocesi una immediata operatività.Oltre alla convergenza tra gli strumenti, è necessario definire alcuni criteri omogenei per la descrizione degli immobili, pur con la necessaria adattabilità alle molteplici situazioni. Specifica attenzione viene quindi riservata a tale problematica ed esigenza.Si articolerà in momenti diversi: alcuni di illustrazione di criteri generali e linee guida (in sessione plenaria); altri di esercitazione pratica (in gruppi di lavoro).Il corso si svolgerà  il 19 e 20 marzo, a Roma presso Casa La Salle (via Aurelia 472). Per partecipare è necessaria l’iscrizione con la procedura online dai siti web servizioinformatico.chiesacattolica.it o bce.chiesacattolica.itPer consentire anche esercitazioni pratiche, è previsto un numero massimo di partecipanti, per cui si prega di iscriversi tempestivamente. In caso di esaurimento posti verranno immediatamente organizzati e comunicati nuovi corsi.L’iscrizione al corso è da intendersi accettata SOLO DOPO aver ricevuto esplicita email di conferma da parte della segreteria del corso.Per info: sicei@chiesacattolica.it, tel. 06 66398333 oppure 848 580167.