HomeNotizieParrocchia e ASL insieme per arrivare a tutti
Salute

Parrocchia e ASL insieme
per arrivare a tutti

2404180-022

Lunedì 29 luglio è stato firmato l’accordo per il Progetto “Infermiere di comunità in parrocchia” (o “Infermiere di parrocchia”). Promosso dall’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale Roma 1 in qualità di partner tecnico, il progetto intende sperimentare la presenza di un infermiere di comunità inviato dalla ASL in parrocchia. La rete di contatti e relazioni sociali sul territorio, tipica delle parrocchia, con i suoi agenti pastorali, viene messa a disposizione del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) per far emergere i bisogni e le necessità della popolazione. Dopo aver raccolto istanze e necessità, un referente di pastorale della salute condivide i dati con l’Infermiere di Parrocchia che si incaricherà di attivare procedure e servizi utili al soddisfacimento delle richieste. Il progetto ha richiesto un anno di lavoro per essere definito, partendo dalla necessità manifestata da chi si occupa di sanità territoriale di individuare coloro che sono “irragiunti” dal SSN, in quanto esclusi dalle comuni reti sociali di contatto. Un progetto che vuole combattere la “cultura dello scarto” attraverso un metodo sussidiario di azione pubblico-privato. Il progetto verrà sperimentato – a livello locale – in tre regioni italiane: Piemonte, Lazio, Basilicata.

29 Luglio 2019

Agenda »

Sabato 19 Ottobre 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
La XII  giornata pedagogica riprende  un tema già oggetto in passato di importanti iniziative formative del CSSC: "Il profilo in uscita dello studente di scuola cattolica".   La relazione di apertura è stata affidata alla prof.ssa Giuliana Sandrone, a seguire gruppi di lavoro per livello scolastico nel pomeriggio discussant a cura del prof. Pierpaolo Triani sull´esito dei lavori di gruppo