HomeNotizieNuove chiese, dialogo tra arte e liturgia

Nuove chiese, dialogo
tra arte e liturgia

chiesa
 
Martedì 30 aprile, presso il Museo delle Arti del XXI secolo, Mons. Mariano Crociata ha inaugurato la mostra “21 per XXI”, nata dalla collaborazione tra il Servizio Nazionale per l’edilizia di culto e il Museo delle Arti del XXI secolo. Nell’Auditorium del MAXXI si è svolta la presentazione dei tre vincitori del concorso che la CEI bandisce da ormai quindici anni per costruire nuove chiese, chiamando committenti, architetti e artisti, teologi e liturgisti a confrontarsi per elaborare i nuovi progetti.
Proprio su tale sinergia si è soffermato il Segretario Generale della CEI: “La collaborazione tra CEI e MAXXI costituisce un segno tangibile di quella ricercata alleanza tra arte e fede, tra cultura e spiritualità, tra Chiesa e artisti, tanto auspicata dal Concilio Vaticano II”.
Mons. Crociata, dopo aver richiamato il magistero ecclesiale, ha evidenziato che “di un sapiente e rigoroso discernimento teologico-pastorale fa parte un duplice impegno: da un lato non prendere le distanze dall’arte contemporanea, non fuggirla né denigrarla, ma sapersi rapportare e lasciarsi interpellare da essa; dall’altro, favorire un più profondo legame dell’arte con la fede, con la simbolicità propria e specifica dell’edificio di culto nella sua totalità, indirizzando la potenza espressiva dell’arte verso il vissuto della liturgia e al suo servizio”.
La mostra, aperta dal 2 maggio al 2 giugno, prevede un incontro giovedì 16 maggio, alle 17.30, al quale intervengono Giuseppe Busani, Vittorio Gregoretti e Mimmo Paladino, oltre a Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI (www.fondazionemaxxi.it)
30 aprile 2013

Agenda »

Venerdì 18 Gennaio 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "Euro Mediterraneo sul Turismo Religioso" (Assisi, 18-19 gennaio 2019)
Questo Ufficio Nazionale promuove il simposio sul Turismo religioso Euro-Mediterraneo in tre sessioni che si terranno nel corso del 2019 per riflettere, confrontarsi ed elaborare progetti operativi sul tema “Verso un’identità del Turismo religioso”.Tale metodologia di lavoro è stata pensata nell’ambito dell’Osserva-Laboratorio per il Turismo Religioso-culturale Euro-Mediterraneo (OLTREM), che nasce allo scopo di coordinare e supportare azioni nel campo del Turismo religioso.Il primo degli incontri, declinato sui concetti di Bellezza e Stupore e strutturato secondo la metodologia del simposio, si terrà ad Assisi il 18 e 19 gennaio 2019.La partecipazione è su invito personaleIn allegato il Programma con le Note logistiche per la partecipazione