Notizie

19 giugno 2018

San Romualdo
HomeNotizieMons. Cornacchia Vescovo di Molfetta
Vescovi

Mons. Cornacchia Vescovo di Molfetta

CattedraleMolfetta

Il Santo Padre Francesco ha nominato Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi Mons. Domenico Cornacchia, trasferendolo dalla sede vescovile di Lucera-Troia. Mons. Cornacchia è nato ad Altamura (Bari) il 13 febbraio 1950. Ha frequentato inizialmente il Seminario di Bari e poi ha continuato gli studi nel Seminario Regionale di Molfetta. È stato, quindi, alunno del Seminario Romano Maggiore, seguendo i corsi di Filosofia e di Teologia presso la Pontificia Università Lateranense. Ha conseguito il Dottorato in Teologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.
È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti il 24 aprile 1976.
Dopo l’ordinazione presbiterale ha svolto i seguenti incarichi: Insegnante di Religione (1977-1995); Vicario Cooperatore (1977-1984); Parroco della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù (1984-1993); Assistente dei giovani dell’Azione Cattolica (1977-1982); Assistente Spirituale dei gruppi, movimenti e istituti secolari. Ha insegnato Teologia Spirituale presso la Facoltà Teologica Pugliese, e dopo essere stato per dodici anni Padre Spirituale nel Seminario Regionale Teologico di Molfetta, è divenuto Parroco della parrocchia “SS.mo Redentore” ad Altamura. Più volte è stato Membro del Consiglio presbiterale diocesano e del Collegio dei Consultori. Eletto alla sede vescovile di Lucera-Troia il 30 giugno 2007, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 22 settembre successivo.

15 gennaio 2016

Agenda »

Martedì 19 Giugno 2018
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
Ufficio Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università Convocazione Giunta del Consiglio Nazionale Scuola Cattolica
Revisione del sussidio " Uno strumento per il discernimento".Indicazioni e proposte per il lavoro futuro del Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica