HomeNotizieLavoro e festa a misura di famiglia

Lavoro e festa
a misura di famiglia

family3
Si è aperta a Milano la VII edizione dell’Incontro mondiale delle famiglie, che si concluderà domenica 3 giugno. Il tema, “La famiglia: il lavoro e la festa”, si sviluppa con un convegno teologico-pastorale internazionale e con l’incontro delle famiglie del mondo, cui da venerdì a domenica prende parte anche il Santo Padre. Centinaia di migliaia le persone attese da oltre 145 Paesi. Presenti anche il Presidente e il Segretario Generale della CEI.
Mercoledì 30, giovedì 31 maggio e venerdì 1° giugno si tiene il convegno teologico-pastorale, con relazioni e seminari tematici, incontri con realtà del territorio, scambi di esperienze, riflessioni sulle politiche per la famiglia.
La sera di venerdì 1° giugno ci sarà una serata al Teatro La Scala e, a seguire, l’adorazione eucaristica in Duomo.
Sabato 2 giugno è prevista la festa delle testimonianze, domenica 3 la Santa Messa. Papa Benedetto XVI ha annunciato la sua presenza in questi due momenti conclusivi.
“Le diocesi Italiane – spiega don Paolo Gentili, Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia – in questi ultimi mesi hanno vissuto un vero e proprio percorso di preparazione per riflettere su come vivere il Vangelo in famiglia coniugando i tempi e gli spazi del lavoro e della festa. Stiamo rischiando, nella società di oggi, di essere derubati dello spazio della festa, della mensa familiare, della sacralità della domenica. È proprio nelle piccole liturgie familiari che i genitori possono passare la fede ai figli, trasmettere, soprattutto a tavola, quei valori incorruttibili che rendono la vita bella e buona. La famiglia non può vivere staccata dalla comunità cristiana e, in particolare, da una delle sue espressioni più alte, che è l’assemblea liturgica domenicale.”
Anche a proposito dello scottante tema del lavoro, don Gentili invita a riscoprire le giuste priorità. “Quando il lavoro diviene prioritario rispetto alla festa ed alle relazioni familiari, in un rapporto sponsale che si va inaridendo e in dialoghi genitori-figli relegati ad uno spazio sempre più angusto, è il segnale che occorre tornare, come diceva il Beato Giovanni Paolo II, ad umanizzare gli ambienti, familiari e lavorativi”.
Avvenire, Tv2000 e Radio InBlu racconteranno l’evento con numerose dirette e ampi servizi, così come l’agenzia Sir, che sta seguendo l’Incontro anche a supporto delle testate diocesane aderenti alla FISC.
Sabato dalle 20.35 alle 22.30 in diretta su RaiUno la festa delle testimonianze, insieme a Benedetto XVI.
 
30 Maggio 2012

Agenda »

Sabato 29 Febbraio 2020
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
MER 18
GIO 19
VEN 20
SAB 21
DOM 22
LUN 23
MAR 24
Centro Studi per la scuola cattolica Seminario di Studio:Come stanno cambiando i bambini
Il seminario intende analizzare l´identità dei bambini nella fascia di età copresa tra i 3 e i 10 anni, a trent´anni dalla dichiarazione dei diritti del fanciullo 1989. Si vuole offrie l´occasione per analizzare  se e come stiano cambiando le generazioni dei giovanissimi dal punto di vista cognitivo, emotivo, comunicativo, relazionale, per verificare quanto il cambiamento sia un fatto effettivamente nuovo e il segnale di una nuova epoca.