HomeNotizieLa sfida della concordia tra ebrei e cristiani
Dialogo Interreligioso

La sfida della concordia tra ebrei e cristiani

Rotoli Bibbia

“Invocheranno il Nome dell’Eterno concordemente uniti” è il titolo del convegno che l’Ufficio Nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso ha in programma dal 24 al 26 novembre prossimi. Rabbini, vescovi, teologi e studiosi dall’Italia, dal Nord America, da Israele e dalla Francia, relatori riconosciuti a livello internazionale insieme a circa 300 convegnisti da tutta la penisola si daranno appuntamento a Salerno per tre intense giornate di studio, di confronto, di preghiera. E l’intenzione di tutti è chiara: rimettere il dialogo tra ebraismo e cristianesimo al centro dell’attenzione, perché non rimanga soltanto un sogno di pochi, ma diventi la normalità della vita di due popoli, che grazie alla loro fede hanno davvero molto da dirsi reciprocamente.
Ha aperto i lavori, alle ore 15.30 di lunedì, il saluto di S.E. Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI, che, commentando il titolo del convegno, ha ricordato come  la concorde invocazione dell’Eterno sia “una sfida ed un’attesa ; è una meta verso cui sentirsi incamminati, ma è anche  una possibilità da annunciare: siamo tutti chiamati a credere che sia realmente possibile rivolgersi all’Altissimo concordemente uniti”.
Siamo tutti chiamati – ha detto poi Mons. Galantino –  a cercare “il profumo di una fraternità sincera e rispettosa e che sappia gioire della sinfonia delle differenze”.
“E, se concreto deve essere il dialogo – ha concluso – concreta deve essere anche la comune invocazione all’Eterno; una concretezza che si fa carico della sofferenza che sta segnando in  maniera insopportabile la vita di tanti nostri fratelli a causa  della persecuzione patita e che continuano a patire in diverse parti del mondo ad opera dell’autoproclamatosi Califfato islamico, ma anche ad opera di chi pensa di poter impunemente esercitare un potere arrogante su altri fratelli, privandoli della libertà”.
Dopo quello del Segretario Generale, si sono succeduti  i saluti di S.E. Mons. Mansueto Bianchi, Presidente della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo, e di Don Cristiano Bettega, Direttore dell’Ufficio Nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso.
Il programma completo dei lavori è disponibile nel sito www.chiesacattolica.it/unedi.

24 Novembre 2014

Agenda »

Lunedì 23 Novembre 2020
LUN 23
MAR 24
MER 25
GIO 26
VEN 27
SAB 28
DOM 29
LUN 30
MAR 01
MER 02
GIO 03
VEN 04
SAB 05
DOM 06
LUN 07
MAR 08
MER 09
GIO 10
VEN 11
SAB 12
DOM 13
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese Corso nuovi Direttori CMD I modulo/online
A seguito delle disposizioni per il contenimento della pandemia, il corso per i direttori dei Centri Missionari Diocesani di recente nomina , previsto a Roma per il 23-26 novembre 2020, si svolgerà a distanza in videoconferenza.Gli iscritti al corso riceveranno istruzioni via email.
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Ero malato e mi avete visitato. La cura pastorale del malato
Il Corso di formazione per operatori di pastorale della salute, cappellani di nuova nomina e loro collaboratori vuole offrire, a coloro che iniziano questo ministero o che sentono l’esigenza di un’ulteriore preparazione, alcuni elementi fondamentali di pastorale della salute.Il programma, oltre ad offrire i fondamenti per una pastorale accanto al malato, è arricchito da approfondimenti su temi quali l’accompagnamento del malato in età pediatrica e la salute mentale.Programma e quote di partecipazioneIscriviti online
Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni Consulta Nazionale
Si riunisce in videoconferenza la Consulta Nazionale per un aggiornamento sulle attività dell'Ufficio e sulla situazione odierna.La Consulta Nazionale, come da Statuto della CEI, assicura il collegamento con le regioni ecclesiastiche, le diocesi e altri soggetti  ecclesiali di rilievo nazionale.La Consulta ha i seguenti compiti: a) fornire il proprio contributo sulle questioni sottoposte alla sua attenzione dall’Ufficio; b) approfondire il Magistero pontificio ed episcopale e i documenti pastorali della CEI nella materia di competenza dell’Ufficio; c) favorire il collegamento tra i vari organismi di ispirazione ecclesiale operanti nell’ambito della pastorale delle vocazioni; d) contribuire alla preparazione e animazione dei convegni e delle iniziative a carattere nazionale.Per maggiori informazioni, si puo consultare il Regolamento dell'Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni.
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Corso formazione online "La Bellezza guarisce ferite" (23 novembre 2020)
Continua il percorso formativo organizzato da questo Ufficio Nazionale. A breve maggiori indicazioniModalità online